Strade a tema dalla A alla Z
A
  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G
  • H
  • I
  • J
  • K
  • L
  • M
  • N
  • O
  • P
  • Q
  • R
  • T
  • U
  • V
  • W
  • X
  • Y
  • Z
Strada degli Svedesi – La dominazione svedese in Germania

Strada degli Svedesi – La dominazione svedese in Germania

Benvenuti! Questo itinerario tocca città e luoghi importanti che ricordano il periodo della dominazione svedese in Germania dal 1630 al 1815. Il percorso storico si snoda per circa 700 chilometri attraverso il Meclemburgo-Pomerania Anteriore e parti del Brandeburgo. Sì, è proprio un periodo storico interessante.

La Strada degli Svedesi si compone di tre sezioni, una occidentale, una orientale e una lungo la costa e tocca l'isola di Rügen nel mar Baltico, Grossbeeren a sud di Berlino, Gadebusch ad ovest, Peenemünde e l'isola di Usedom ad est.

Lasciatevi guidare

L'itinerario racconta eventi importanti, come la Guerra dei Trent'anni, l'ascesa e la caduta della Svezia come grande potenza, il rafforzamento della Prussia, i cambiamenti della società nel XVIII secolo e gli sconvolgimenti causati dalle guerre napoleoniche. Le tappe includono attrazioni turistiche che ricordano il periodo storico compreso tra il 1630 e il 1815, ovvero quello della dominazione svedese nella Germania settentrionale. Oggi le testimonianze di questa epoca sono molte.

Gli Svedesi in Germania

Quando nel 1630 il re svedese Gustavo II Adolfo giunse con le sue truppe sull'isola di Usedom e occupò i ducati Pommern-Stettin e Pommern-Wolgast, segnò l'inizio di quello che oggi viene definito il periodo di dominazione svedese in Germania. Esso iniziò nel 1630 durante gli eventi tumultuosi della Guerra dei Trent'anni e terminò con la restituzione di Wismar al Meclemburgo dopo 100 anni di occupazione.

Tradizioni svedesi e tanta natura

I numerosi musei dislocati lungo l'itinerario spiegano gli anni di storia che accomunano Germania e Svezia. Il castello barocco di Griebenow con il suo splendido parco è considerato il simbolo della dominazione svedese in Pomerania. Viaggiare lungo questo percorso sulle tracce svedesi significa entrare davvero a contatto con la cultura e la natura di questa regione. In alcuni comuni della costa della Pomerania Anteriore le tradizioni svedesi sono ancora vive e ogni anno si festeggia Santa Lucia. Il paesaggio che scorre a destra e sinistra della Strada degli Svedesi è di una bellezza unica: con la sua straordinaria varietà è in grado di entusiasmare qualunque visitatore.

Strada degli Svedesi

Lunghezza: circa 700 km

Tema: gli Svedesi in Germania

Attrazioni principali:
Anklam: museo Otto Lilienthal
Gadebusch: castello
Greifswald: museo regionale della Pomerania, saponeria
Isola di Rügen: scogliere di gesso, castello Spyker
Peenemünde: centro storico, musei
Prenzlau: chiesa Marienkirche, castello Boitzenburg, monastero dei domenicani
Schlatkow: museo sugli Svedesi
Schwedt: fortificazioni svedesi
Città anseatica di Stralsund: Unesco, palazzo Commandantenhus, museo del mare
Usedom: architettura termale
Wolgast: centro storico, musei

www.schwedenstrasse.com