Monumento di una passione in fiore: giardini barocchi in Bassa Sassonia e nel Nordreno-Westfalia

Nel diciassettesimo secolo Sophie von Hannover si dedicò con grande dedizione alla progettazione di giardini e parchi. Quanto fosse portata per questa attività lo dimostrano i giardini reali di Herrenhausen, che creò prendendo spunto dagli imponenti giardini barocchi del casato d'Orange.

Castello di Corvey

L'antica abbazia benedettina sulle colline del Weser, nella Westfalia orientale, era uno dei più importanti monasteri carolingi e disponeva di una delle biblioteche più preziose del paese. A partire dal 1860, fu affidata al poeta Hoffmann von Fallersleben che divenne il bibliotecario.

Castello e Parco di Nordkirchen

Per via delle sue imponenti dimensioni e della decorazione barocca, gli entusiasti visitatori chiamano spesso il Castello e il Parco di Nordkirchen "la Versailles della Westfalia". Il castello sull'acqua fu commissionato nel XVIII secolo da Friedrich Christian von Plettenberg, il vescovo principe di Münster, e completato da J. C. Schlaun.

I Giardini Reali di Herrenhausen sono annoverati tra i parchi più belli d'Europa. La principessa Sophie von Hannover, ispiratrice di questo grandioso complesso, ordinò la realizzazione della residenza estiva a Herrenhausen secondo il modello degli imponenti giardini barocchi degli Orange.

continua »
I giardini di Kleve

I giardini barocchi, situati in posizione idilliaca nel Basso Reno, furono costruiti nel XVII secolo dall'architetto Jacob von Campen. Vicino allo zoo sopra Sternberg, da cui di diramano dodici viali alberati radiali, l'anfiteatro di Am Springberg è un'altra meta interessante.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati