Fürth

Fiducia in sé stessi e voglia di vivere: Fürth

Siamo ancora a Norimberga o già a Fürth? I confini non sono sempre così chiari. Nel corso degli anni le due città si sono espanse venendosi incontro e oggi i due centri distano solo sette chilometri l'uno dall'altro. Ecco un motivo in più per visitare Fürth, una città che vanta una storia indipendente, grande fiducia nei propri mezzi e uno stile di vita tranquillo e cordiale.

Oltre 1000 edifici storici protetti e un pezzo di Firenze
La fiducia in sé stessi e l'orgoglio degli abitanti di Fürth per la propria città sono ben comprensibili. Basta visitare il grazioso centro storico. Intorno alla fontana Gauklerbrunnen si affacciano edifici ben curati del diciassettesimo e diciottesimo secolo. Ogni casa è diversa dall'altra, le forme dei tetti, le altezze, gli stili e le facciate si alternano come in un vivace girotondo. Sulla Gustavstraße si affacciano diversi locali e in estate l'intero quartiere sembra trasformarsi in un sconfinato Biergarten. Solo nel centro storico si contano 1169 edifici storici protetti, si tratta di una concentrazione senza pari in Germania. Lo straordinario municipio, con il suo stile inconfondibile e la torre quadrata alta 55 metri, simbolo della città, ricorda Palazzo Vecchio a Firenze. Non si può proprio dire che in passato la città abbia sofferto di falsa modestia. Nel corso del diciannovesimo e del ventesimo secolo numerosi edifici sono stati costruiti fianco a fianco nel centro storico, donandogli l'aspetto pittoresco che possiamo ammirare ancora oggi. Un esempio di questo eccezionale sviluppo architettonico è il viale Hornschuchpromenade, su cui si affacciano splendide abitazioni risalenti al periodo del boom economico dei primi anni del diciannovesimo secolo e al periodo dello Jugendstil.

Ricevitori a valvole, televisori in bianco e nero e tanti bei ricordi
Nel nuovo museo civico, intitolato a Ludwig Erhard, padre del miracolo economico degli anni Cinquanta e originario di Fürth, potrete ripercorrere la storia millenaria della città. Che Fürth fosse anche un centro di sviluppo di radio e televisori, lo dimostra il museo dedicato alla radio: dodici tappe presentano i precursori e i pionieri del settore, attivi negli anni Venti, le storia della radio e della televisione nella DDR, per giungere ai dispositivi audiovisivi dei giorni nostri, con un occhio di riguardo anche per il futuro dei mezzi audiovisivi.

Se dopo l'intensa visita al museo della radio sentirete il desiderio di prendervi una pausa, il parco civico è proprio quello che fa per voi. Costruito in occasione della fiera del giardinaggio del 1951, questo parco rappresenta ancora oggi una testimonianza importante a livello nazionale. Punto di incontro degli innamorati e oasi verde in cui godersi un momento di relax, questo luogo è legato ai ricordi personali di tutti gli abitanti di Fürth. Un bel ricordo è anche quello che ogni turista porta con sé dopo una visita a Fürth.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati