Görlitz ©Europastadt GörlitzZgorzelec GmbH (Sabine Wenzel)

Fascino medioevale e un futuro da condividere: Görlitz

Görlitz è la città più orientale della Germania e per molti anche la più bella. Non è un fatto sorprendente, se si pensa che in città si contano oltre 3.500 edifici storici risalenti a cinque secoli diversi. La maggior parte di essi è stata restaurata con cura e attende solo di essere scoperta dai turisti in visita a Görlitz. Tra le facciate decorate in maniera sontuosa, le fortificazioni massicce e le chiese imponenti troverete una città giovane e accogliente.

Di fatto Görlitz è una città divisa, la parte orientale appartiene infatti alla Polonia e si chiama Zgorzelec. Ma questa ripartizione non ha alcun effetto sull'atmosfera che si respira in città: di fatto Görlitz e Zgorzelec si tendono la mano con amicizia da molto tempo. Questo spirito di unità emerge in maniera particolarmente evidente durante gli eventi più importanti della città, come il festival del cortometraggio Dreiland-Kurzfilmfestival, con opere provenienti da Germania, Polonia e Repubblica Ceca, o il festival del teatro di strada Via Thea, punto di incontro per artisti e gruppi teatrali originari di tutta Europa, e naturalmente la festa cittadina di Zgorzelec, che coincide con quella del centro storico di Görlitz alla fine di agosto. Una festa che si raddoppia e un duplice motivo per celebrare un'amicizia che supera ogni confine.

Medioevo, Jugendstil e 4.000 giocattoli

Il fascino di Görlitz, che ha superato quasi indenne l'onda devastante della guerra, non consiste solo nel suo patrimonio medioevale, nei suoi festival o nelle sue ricorrenze, ma anche nelle meravigliose strade e piazze risalenti ai primi anni del diciannovesimo secolo e nelle splendide residenze Jugendstil che si distinguono per gli straordinari dettagli. I grandi magazzini sulla piazza Demianiplatz trasformano lo shopping in un'esperienza davvero speciale. Questo gioiello dello Jugendstil, che è giunto fino ai giorni nostri senza subire modifiche significative, affascina con la sua cupola in vetro e i negozi disposti come le bancarelle di un mercato. Nelle immediate vicinanze di questo tempio dello shopping potrete ammirare l'edificio Schönhof, che in passato ospitava una birreria e oggi rappresenta uno degli edifici più sfarzosi della città. Le sue sale ospitano il museo della Slesia, con manufatti artigianali e opere d'arte realizzati tra il diciassettesimo e il diciannovesimo secolo e prodotti industriali e artigianali risalenti al diciannovesimo secolo e ai primi anni del Novecento. Il museo del giocattolo di Görlitz è un attrazione molto amata, e non solo dai bambini: oltre 4.000 giocattoli provenienti dai Monti Metalliferi consentono ai visitatori di ripercorrere la storia straordinaria dei giochi dal 1850 a oggi.

Ciak, si gira! Brad Pitt a Görlitz

Görlitz è considerata uno dei luoghi ideali per le riprese cinematografiche. Il municipio, con il suo orologio del 1524, rappresenta la cornice ideale per riprodurre sul grande schermo la magia del Rinascimento. Già ai tempi della DDR la città venne spesso scelta per realizzare film storici e trasposizioni di fiabe; dopo la riunificazione Görlitz si è trasformata nella Parigi del diciannovesimo secolo e poco tempo fa Brad Pitt e i suoi colleghi hanno girato proprio qui "Inglourious Basterds". Ma forse erano stati semplicemente attirati in città dalle specialità gastronomiche tipiche di Görlitz. "Zur schwarzen Kunst" (letteralmente "Alla magia nera") è un'antico ristorante che vanta uno splendido caminetto, un salone sotterraneo dalle volte pittoresche e un giardino all'aperto: l'indirizzo ideale per mangiare bene a Görlitz.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati