Neuss

Neuss: l'altra sponda del Reno

Mentre sulla riva opposta del Reno, all'altezza dell'odierna Düsseldorf, le rane gracchiavano in una natura ancora incontaminata, nel punto in cui oggi si trova Neuss venne fondata Novaesium, un imponente accampamento romano, in cui erano stazionati fino a 6.500 legionari. Questa colonia romana si trasformò in una delle città tedesche più antiche e già nel 1984 ha compiuto 2.000 anni. Sull'altra riva del Reno, su quello che una volta era un terreno paludoso, si trova oggi Düsseldorf, tuttavia non si dovrebbe dimenticare di fare visita anche a Neuss.

Cittadini, pellegrini e il ristorante più vecchio della regione

I romani scelsero di accamparsi qui per una serie di buone ragioni: il luogo si trova all'estremità di una grande arteria che conduceva al Reno attraversando la Gallia, Lione e Treviri e offriva anche un comodo accesso alle vie fluviali del Reno, Erft, Lippe, Ruhr e Wupper.

Non c'è quindi da stupirsi se ancora oggi la vita economica della città ruota intorno al porto e al commercio. Facendo una passeggiata nel centro storico vi renderete conto di quanto questa città sia sempre stata consapevole del proprio ruolo, infatti non va dimenticato che Neuss poteva coniare la moneta e disponeva degli stessi diritti di una città della lega anseatica. Con lo sviluppo della città crebbe anche la sua importanza religiosa: dal 1050 riposano qui le reliquie di San Quirino di Neuss. In suo onore venne edificato un monastero in stile tardo romanico, che è stato elevato a basilica minore nel 2009 da Papa Benedetto XVI e rappresenta una meta molto amata dai pellegrini di tutta Europa. Altri edifici sacri da non perdere sono la chiesa neogotica Marienkirche, con le splendide vetrate di Emil Wachter, la cappella Marienkapelle del collegio mariano, la chiesa di San Sebastiano e la Christuskirche, la chiesa evangelica più antica della città. Completano il giro turistico la porta Obertor, la torre Blutturm, il luogo di culto romano dedicato alla dea Cibele e tre stupendi edifici storici: "Alte Kaffeehaus" (Antica casa del caffè) del 1571, "Haus zu den Hl. Drei Königen" (Casa dei tre Re magi) del 1597 e "Zum Schwatte Päd" (Al cavallo nero) del 1604, il ristorante più antico della regione del basso Reno e un segno che in tempi passati non esisteva solo la devozione e si sapeva apprezzare anche un buon bicchiere di vino.

Polvere da sparo e marce a suon di musica: la festa dei tiratori a segno

Se deciderete di partecipare alla festa dei tiratori a segno organizzata ogni anno a Neuss, un certa resistenza all'alcol andrà di certo a vostro favore. Oltre 6.750 tiratori e 1.200 musicisti: è la festa del tiro a segno più grande del mondo organizzata da un'unica associazione. Con la parata, le sfilate, la gara di tiro a segno e molti altri eventi, questa festa rappresenta l'evento clou della vita cittadina e delle regioni vicine, in grado di attirare ogni anno fino a 1,5 milioni di visitatori.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati

What travellers from around the world are saying

Mediahafen

Mediahafen; Walking under the shadow of giants

Frank Gehry's eye catching warped 'Neuer Zollhof' against the towering backdrop of the Rheinturm is one of the many architectural highlights of a sunset walk (area looks equally stunning at night) through the Mediahafen ( media harbour) district in Dusseldorf. Other eye catching highlights to check out include Claude Vasconi's 'Grand Bateau' which resembles an ocean liner and William Alsop's Colorium. When in the area, combine your walk with a visit to the local Kunst Sammlung Nordrhein Westfalen ( Free if you are under 18, 2.50 for students with ID ) which houses major works by Kandinsky, Miro and Picasso.

Continua a leggere »

europebudgetguide@gmail.com

Kaffeeschmiede

The best cup of coffee in Dusseldorf!

This is THE PLACE for good coffee in Dusseldorf. The city has a great coffee culture and few brew a better cup of coffee than Tamas Fejer, chief barista and founder of Kaffeeschmeide. For the last 7 years he has been roasting his own coffee beans and supplying local caffeine fiends. A customer summed it up for me nicely- 'There are many places you can drink good coffee but few places where it is made for you to enjoy as an experience.'

Continua a leggere »

europebudgetguide@gmail.com

Romantiklabor

Romantiklabor

'Bilk', the student area of Dusseldorf is a great place and a hub of all things cool ( like any student area around the world I guess) One such cool shop to check out for affordable gifts in this neighbourhood is the quirky 'Romantiklabor.' Everything is handcrafted here-Simone decorates clothes, candles, baby rompers and many more fine materials with cool anecdotes and positive words of encouragement. Shop is beautifully laid out- little wonder the place was voted one of the most beautiful shops in Germany by 'Architecture & Living' magazine.

Continua a leggere »

europebudgetguide@gmail.com