Sindelfingen

Industrie e case a graticcio: Sindelfingen

Visitare Sindelfingen significa visitare Mercedes-Benz, vero? Va bene, chi desidera scoprire da vicino la sede principale del gruppo deve lasciare Stoccarda alle proprie spalle e venire fino a Sindelfingen. Ma una tappa in questo centro rappresenta l'ideale anche per i turisti che vogliono conoscere da vicino una graziosa cittadina sveva. E anche per fare un po' di shopping: per molti anni le cittadina ha ospitato numerosi stabilimenti tessili, un'eredità raccolta oggi dalle raffinate aziende di moda della regione.

Dagli impianti di tessitura ai moderni stabilimenti industriali

L'atmosfera accogliente e lo stile di vita tranquillo tipici della Svevia hanno potuto sopravvivere a Sindelfingen più lungo che altrove, poiché lo sviluppo della cittadina oltre i confini del centro storico con le tipiche case a graticcio iniziò relativamente tardi. Il processo di industrializzazione proseguì piuttosto a rilento, finché l'azienda automobilistica Daimler-Motoren-Gesellschaft aprì uno stabilimento a Sindelfingen nel 1915. Nel corso di pochi decenni la città si trasformò in un moderno centro industriale. A questa evoluzione si accompagnò un generoso ampliamento delle infrastrutture; durante il boom economico degli anni Settanta alcune strisce pedonali vennero addirittura realizzate in marmo di Carrara.

Tre municipi e una delle feste cittadine più grandi d'Europa

Il museo civico, ospitato all'interno del vecchio municipio (Altes Rathaus) del 1478, e la Salzhaus del 1592, in cui veniva gestito il monopolio del sale, raccontano la storia della città. Una volta raggiunta la piazza in cui si trova il secondo municipio (Mittleres Haus), vale la pena di soffermarsi di fronte alla Freundschaftsbrunnen, la fontana dell'amicizia: intorno alla fonte principale su cui troneggia Pegaso, si affacciano altre sei vasche più piccole che simboleggiano le sei città con cui Sindelfingen è gemellata. Parte della galleria d'arte civica si trova nel vecchio municipio, nel quartiere di Maichingen. Il museo Schauwerk, inaugurato nel 2010, espone opere di artisti tedeschi e internazionali dagli anni Sessanta fino ad oggi. Altrettanto interessanti sono le esposizioni dedicate alla storia dell'industrializzazione: l'ex scuola di tessitura ospita un museo e nel 1994 la vecchia stamperia di schede perforate dell'IBM ha aperto le proprie porte al centro dedicato alla storia dell'elaborazione dati IBM. Quelle che fino a poco tempo fa erano considerate innovazioni sensazionali, oggi sono pezzi da museo.

Si può dire tutto il contrario per l'atmosfera che si respira a Sindelfingen: negozi e mercati invitano i turisti ad avventurarsi per il centro, mentre ristoranti e Biergarten sono pronti a soddisfare tutti i palati con un'eccezionale offerta gastronomica che abbraccia tutti i tipi di cucina, dalle specialità sveve fino ai piatti internazionali. Un consiglio da intenditori: la trattoria Gasthaus Lammbräu, che aperto i battenti nel 1823. Non lasciatevi scappare la festa cittadina che ha luogo nel terzo fine settimana di giugno: nel suo genere è una delle più grandi d'Europa.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati