Specialità dalla A alla Z

Questo è il sapore della Germania.

Birra e salsicce sono il piatto forte di qualsiasi festa, è chiaro. Ma sono solo una piccola parte dell'immenso patrimonio enogastronomico tedesco. Partite per la Germania alla scoperta del suo panorama culinario: rimarrete a bocca aperta davanti alla varietà di specialità e prelibatezze che vi verranno offerte.

In Schleswig-Holstein si contano oltre 120 tipi diversi di formaggio di latte di capra, mucca e pecora. La maggior parte viene prodotta in caseifici artigianali che impiegano ricette tradizionali ma anche versioni moderne. La Strada del formaggio dello Schleswig-Holstein è lunga oltre 500 chilometri e include tutte le aziende e le manifestazioni dedicate a questo straordinario prodotto, toccando anche molte attrazioni e splendidi paesaggi della regione.

continua »

Intorno a questo squisito biscotto ruotano leggende che narrano di imperatori, di una grande esplosione e persino del diavolo. Di fatto il Printe è un biscotto a base di miele, la cui consistenza dipende dalla percentuale del suo dolce ingrediente; diventa ancora più buono se arricchito con noci, mandorle o ciliegie. L'invenzione del Printe risale all'epoca in cui Napoleone ordinò l'interruzione della fornitura di zucchero. I pasticceri pensarono di addolcire l'impasto con lo sciroppo di barbabietola: ecco come i celebri biscotti di Aquisgrana acquisirono quel gusto particolare.

continua »

In Bassa Sassonia la coltivazione degli asparagi vanta una lunga tradizione. L'itinerario a tappe "Strada degli asparagi in Bassa Sassonia" tocca le principali regioni in cui viene coltivata questa prelibatezza, ovvero Burgdorf, Nienburg, Braunschweig e Gifhorn. I visitatori del museo degli asparagi della Bassa Sassonia a Nienburg possono conoscere in ogni particolare questa straordinaria verdura stagionale. In stagione - da fine aprile a fine giugno - gli asparagi vengono serviti con patate, prosciutto e salsa olandese.

continua »

La regione del Münsterland si distingue per il suo variegato panorama gastronomico, che spazia da locande di campagna che servono pietanze tradizionali a ristoranti pluripremiati che puntano sempre di più sul carattere locale della propria cucina. Ma da aprile in poi tutti i ristoranti hanno un piatto di punta: gli asparagi. La stagione dura fino al 24 giugno (San Giovanni); per i prossimi asparagi bisognerà aspettare fino all'anno prossimo. Le coltivazioni e le locande più belle per acquistare il prelibato ortaggio si trovano lungo la strada degli asparagi nel Nordreno-Vestfalia.

continua »

Un dolce che sembra un albero. Il Baumkuchen di Salzwedel è la specialità più famosa della regione dell'Altmark, dove viene preparata da oltre 200 anni. Per essere gustato, il dolce non viene tagliato a fette come una comune torta, bensì viene servito in piccole mezzelune: in questo modo è possibile ammirare in tutta la loro bellezza gli anelli che ricordano la crescita di un albero.

continua »

Non appena viene servito il primo vino novello, questi punti di ristoro tipici sembrano spuntare ovunque come i funghi. Stiamo parlano dei Besenwirtschaften, gestiti direttamente dai viticoltori del Baden-Württemberg e aperti solo poche settimane all'anno nei fienili, nelle cantine o addirittura nei garage. Delle enormi scope decorate davanti alle case segnalano l'inizio della stagione e invitano a fermarsi per una pausa. Nel Württemberg questi locali vengono chiamati "Besenwirtschaft" o "Besa", mentre nel Baden si parla di "Straußen" o "Straußi". Nome a parte, l'atmosfera è sempre unica.

continua »

La birra non è stata inventata in Germania, tuttavia non c'è dubbio che qui sia stata migliorata fino a raggiungere la perfezione. In Germania vengono prodotte circa 5.000 birre per un totale di 1.300 birrifici, oltre la metà di esse si trovano in Baviera. Questa ricchezza è unica al mondo nel suo genere. E questo sebbene per la produzione sia obbligatorio attenersi alla legge sulla purezza della birra, che prevede l'impiego esclusivo degli ingredienti classici acqua, malto, luppolo e lievito. In estate è possibile gustare la celebre bevanda rinfrescante in uno dei numerosi Biergarten in tutta la Germania.

continua »

Le bacche arancioni che crescono sui rami spinosi dei cespugli di olivello sono tipiche della vegetazione della costa. Esse contengono più vitamina C degli agrumi, pertanto rappresentano una delle fonti di apporto energetico più importanti a livello locale, nonché un souvenir molto amato dai turisti, sotto forma di oli, succo e nettare, ma anche di tè, marmellate e altri dolci, liquori, vino, grog e di prodotti cosmetici. Sull'isola di Rügen è persino possibile partecipare alla raccolta delle gustose bacche.

continua »

Accessibilità senza barriere

Due utili combinazioni di tasti per zoomare nel browser:

Ingrandire: +

Ridurre: +

Per ulteriore assistenza fare clic sull'icona del fornitore del browser: