Richard Georg Strauss ©Richard-Strauss-Institut, Garmisch-Partenkirchen

Un mago dei suoni bavarese: Richard Strauss

È stato un maestro della strumentazione moderna e dei timbri innovativi. Con opere come "Salomè" ed "Elektra" nonché poemi sinfonici come "Sinfonia delle Alpi" e "Così parlò Zaratustra" il compositore Richard Strauss (1864-1949) si è conquistato fama mondiale.

Essendo figlio di un musicista di Monaco di Baviera, pare che Strauss componesse già all'età di 6 anni. A 22 anni divenne maestro di cappella nella sua città natale Monaco e poco dopo ottenne anche fama come compositore. Una targa commemorativa sulla sua casa natale nonché la fontana Richard Strauss (fontana Salomè) nella zona pedonale ricordano l'illustre cittadino.

Dal 1898 Richard Strauss è stato per 20 anni maestro della cappella di corte di Berlino. La casa in Heerstraße, dove ha scritto le opere "La donna senz'ombra" e "Arianna a Nasso", oggi è ornata da una targa commemorativa.

Oltre a comporre e dirigere, Richard Strauss si è dedicato fortemente ad altri aspetti della vita musicale fondando l'orchestra berlinese dei "Tonkünstler", ponendo le basi per la società per il diritto d'autore GEMA e per il festival di Salisburgo. Dal 1933 al 1935 è stato anche presidente della Reichsmusikkammer. Strauss non ha mai preso del tutto le distanze dal regime nazista, tant'è che scrisse la musica per l'inaugurazione dei Giochi Olimpici nel 1936.

Strauss scelse di trascorrere la vecchiaia nella sua villa di Garmisch-Partenkirchen, costruita nel 1908. L'istituto Richard Strauss (mediante esposizioni e concerti) e l'annuale festival di Strauss commemorano il compositore nella città di Garmisch.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati