Robert Schumann ©Leipzig Tourismus und Marketing GmbH (Brzoska)

Robert Schumann, lo Chopin tedesco

È noto principalmente per la sua musica pianistica e i suoi lieder: Robert Schumann (1810-1856), il compositore che meglio incarna il romanticismo tedesco. Le tragedie romantiche non erano solo il suo leitmotiv artistico bensì hanno caratterizzato la sua vita fino alla precocissima fine.

Il compositore nacque e compì i suoi primi passi nel mondo della musica nell'odierna Schumann-Haus di Zwickau. Ma fin da giovane dovette rinunciare al sogno di una carriera da pianista a causa dell'irrigidimento di una mano. Per forza di cose si concentrò, quindi, sulla composizione e la scrittura in musica. La rivista "Neue Zeitschrift für Musik" fondata da Schumann esiste ancora oggi.

A Lipsia Schumann sposò il suo grande amore, la pianista Clara Wieck, giocandosi l'amicizia di suo padre, Friedrich Wieck. La Schumann-Haus di Lipsia, dove la giovane coppia visse dal 1840 al 1844 e dove Schumann compose la "Sinfonia di primavera", è oggi museo, sede di manifestazioni e scuola.

Poiché nell'amata Sassonia non poté trovare un incarico appropriato, Schumann nel 1850 si trasferì con la sua famiglia in Renania e diventò direttore musicale a Düsseldorf. Ma la sua salute era destinata a peggiorare presto: dopo un tentativo di suicidio, nel 1854 fu ricoverato in una clinica psichiatrica, l'attuale Schumannhaus di Bonn. La sua tomba, e quella della sua vedova, Clara, si trovano all'Alter Friedhof di Bonn.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati