Tutti i siti del patrimonio dell'UNESCO dalla A alla Z

Alla scoperta dei temi dei siti patrimonio dell'umanità in Germania


La Königsallee nell'ex monastero di Lorsch in Assia è una costruzione tardo-carolingia che si presume venne eretta alla metà del IX secoli durante il regno di Ludovico il Germanico. L'edificio è l'ultima parte visibile in superficie del monastero carolingio che è stato dichiarato patrimonio dell'UNESCO nel 1991 insieme alle altre rovine architettoniche e archeologiche dell'abbazia medioevale.

continua »

A ragione il duomo di Aquisgrana fu inserito nella lista dell'UNESCO come primo sito tedesco nel 1978: la cattedrale eretta tra il 790 e l'800 riveste un ruolo di fondamentale importanza nella storia dell'arte e dell'edilizia ed è una delle principali fonti di ispirazione per l'architettura religiosa. L'edificio che ospita la tomba di Carlo Magno fece da cornice all'incoronazione degli imperatori tedeschi per 600 anni.

continua »

Il duomo imperiale di Spira, chiamato ufficialmente cattedrale dei Santi Maria e Stefano, è il simbolo della città ed è ben visibile anche da lontano. Sulle fondamenta di una croce latina si erge uno degli edifici romanici più imponenti e rilevanti della Germania. All'inizio dei lavori nel 1030 l'obiettivo era quello di costruire la chiesa più grande del mondo occidentale.

continua »

Già a partire dal IV secolo nel luogo in cui sorge l'odierno duomo di Colonia si alternarono diverse chiese, ma solo nel 1248 iniziò la costruzione di una delle cattedrali di maggiore rilevanza per la cristianità, oltre che un capolavoro dell'architettura gotica. Nel 1880, l'anno del completamento dei lavori, era l'edificio più grande del mondo.

continua »

In circa 400 anni i confratelli di Maulbronn hanno creato un complesso monastico eccezionale lasciando il segno nel panorama culturale circostante. Oggi l'ex abbazia cistercense tra Heidelberg e Stoccarda non è solo il monastero meglio conservato a nord delle Alpi ma anche un'opera rappresentativa dell'architettura medioevale che è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1993.

continua »

La chiesa di San Michele e il duomo di Santa Maria Assunta di Hildesheim, vicino ad Hannover , sono due esempi eccezionali dell'edilizia del primo periodo romanico. Entrambe le chiese simboleggiano la prosperità dell'arte religiosa durante il Sacro Romano Impero, testimoniano l'energia del vescovo Bernward e colpiscono con antichi tesori artistici di fama mondiale.

continua »

Le tre chiese romaniche costruite tra il IX e l'XI secolo dimostrano la rilevanza del monastero benedettino dell'isola di Reichenau nel Baden-Württemberg . Fondato nel 724, diventò rapidamente uno dei conventi più importanti della Germania meridionale. La tradizione di questo luogo sacro perdura nel tempo e rivive nelle feste religiose e nelle processioni che non hanno eguali al mondo.

continua »

Il "santuario del Salvatore Flagellato sul prato" ai piedi delle Alpi è considerato il capolavoro assoluto del rococò bavarese. Questo luogo richiama ogni anno un milione di visitatori da tutto il mondo che desiderano ammirare la chiesa, pregare, partecipare a una messa, ascoltare le melodie di uno dei concerti estivi e non da ultimo per vivere un momento di raccoglimento.

continua »

L'ex abbazia benedettina di Corvey nei pressi di Höxter in Vestfalia è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dell'UNESCO il 21 giugno 2014, diventando così il 39° sito sul territorio tedesco. Questo riconoscimento pienamente meritato va a un autentico gioiello della storia dell'arte dal valore incommensurabile: con una storia lunga quasi 1.200 anni l'ex abbazia libera imperiale è considerata uno dei monasteri più importanti del medioevo tedesco.

continua »

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati