Rothaarsteig
Rothaarsteig ©Eifel Tourismus GmbH

Rothaarsteig: un paradiso dei sensi

Il Rothaarsteig è davvero un sentiero da percorrere con tutti i sensi. Le orecchie ascoltano il bisbigliare della natura, gli occhi si compiacciono del verde sfarzoso dei boschi, il naso si lascia inebriare dal profumo del legno e le papille gustative non aspettano altro che provare le specialità della regione.

Il Rothaarsteig, inaugurato nel 2001, si snoda per 154 chilometri attraverso le regioni Sauerland e Siegerland, nel cuore della Germania. Il nostro itinerario parte da Brilon, tocca Winterberg, destinazione famosa per gli sport invernali, e termina a Dillenburg, cittadina dell'Assia. Procediamo lungo un crinale per lo più all'altezza dei rilievi del Rothaargebirge. Si tratta di un itinerario piacevole, senza grandi dislivelli: un autentico toccasana per il nostro corpo.

Il Rothaarsteig fu il primo lungo il quale vennero installate comode panchine ergonomiche a forma di sdraio che invitano gli escursionisti a fermarsi per ammirare il panorama e lasciare la mente libera di perdersi nei propri pensieri. Attraversiamo un paesaggio sempre diverso, con fitte foreste, prati di montagna e ruscelli tortuosi. Qui e là si aprono all'improvviso panorami mozzafiato.

Le sculture gigantesche dislocate lungo il Rothaarsteig sono molto interessanti e dimostrano come cultura e natura si completino a vicenda arricchendosi. Una peculiarità di questo itinerario è la presenza di numerosi hotel e ristoranti che offrono un servizio navetta, che a fine giornata accompagna gli escursionisti all'alloggio e il giorno successivo li riporta fino al sentiero.

CONSIGLIO: la tappa delle tre sorgenti

Manuel Andrack, redattore, conduttore, autore e blogger di escursionismo, consiglia:
"Mi piace moltissimo la tappa che unisce le sorgenti di tre grandi fiumi tedeschi: la Ederquelle, la Siegquelle e la Lahnquelle distano solo pochi chilometri l'una dall'altra. Si può dire che questa tappa sia la "sorgente" della voglia di camminare".

In breve: Rothaarsteig

Partenza: Brilon

Arrivo: Dillenburg

Lunghezza: 154 km

Numero di tappe: 8

Altitudine: punto più basso 228 m, punto più alto 848 m

Condizioni del sentiero: 43% naturale, 15% asfaltato, 42% altro, ad esempio in mezzo ai campi

Accessibilità senza barriere

Due utili combinazioni di tasti per zoomare nel browser:

Ingrandire: +

Ridurre: +

Per ulteriore assistenza fare clic sull'icona del fornitore del browser: