Bad Elster

Bad Elster: sorgenti zampillanti di acqua termale

A Bad Elster, una vera e propria sorgente della giovinezza e della gioia di vivere, sgorgano tre fonti di acqua potabile. In questa località si effettuano trattamenti termali da oltre 160 anni, in un ambiente che rinnova anima e cuore.

L'idilliaca località di Bad Elster, situata nella tranquilla regione del Vogtland, è una delle stazioni termali statali per la fangoterapia a base di torba più antiche della Germania. Alla base delle cure termali e idropiniche si collocano le sorgenti Moritz e Marie, situate nelle immediate vicinanze. Originariamente definita "sorgente minerale di Elster" già nel 1531, la sorgente Moritz è la sorgente più antica della località termale.

Cornice storica

L'architettura storica delle terme, nello stile originale, imprime il carattere architettonico dell'intera stazione termale. Tra gli edifici di spicco figurano il König-Albert-Bad e la Königliche Kurhaus. La Königliche Kurhaus, eretta su due piani tra il 1888 e 1890 e affiancata da due padiglioni, rappresenta un magnifico esempio dello stile neo-rinascimentale, che ricorda un palazzo del Rinascimento italiano. L'Albert-Bad è invece un edificio in stile Liberty dove approfittare di bagni minerali, vasche idromassaggio e terapie idropiniche. Immancabile una passeggiata nel tempio dedicato a Flora, con la statua della dea della primavera e dei fiori, affacciato sullo stagno.

Affascinanti dintorni

Oltre alla ricca proposta termale, Bad Elster offre la possibilità di fare piacevoli gite nei dintorni alla scoperta della Strada dell'argento della Sassonia, del più grande museo all'aperto d'Europa o del parco divertimenti Plohn, con acquascivoli, saloon e treno del selvaggio West. Chi ama l'avventura può visitare l'unica grotta naturale di stalagmiti e stalattiti della Sassonia.

Accessibilità senza barriere

Due utili combinazioni di tasti per zoomare nel browser:

Ingrandire: +

Ridurre: +

Per ulteriore assistenza fare clic sull'icona del fornitore del browser: