Non solo per gli appassionati di astronomia. Prossima uscita: le strade celesti
Osservatorio solare Goseck nella neve ©Landesamt für Denkmalpflege und Archäologie S-A (Pie, Gert)
Strade a tema dalla A alla Z
Le Strade celesti

Non solo per gli appassionati di astronomia. Prossima uscita: le strade celesti

Qui si resta letteralmente a bocca aperta! Archeologia e astronomia: all'insegna di questo motto, i circa 150 chilometri di questa strada a tema in Sassonia-Anhalt mostrano al visitatore quattro interessanti stazioni, che permettono di spaziare su mondi lontani, tempi antichi e affascinanti visioni future.

Il motto di questo itinerario è semplice: gli uomini che popolavano la terra 3.600 anni fa non erano molto diversi da noi, nella loro ricerca sui segreti della vita. E di notte guardavano le stesse stelle che vediamo oggi. La Sassonia-Anhalt non è solo una regione di fantastici castelli e vino prelibato, ma nasconde anche tesori più unici che rari. È come se bastasse dare una vangata nel terreno per riportare ogni volta alla luce qualcosa di importante.

Il disco di Nebra

Tutto ebbe inizio con lo spettacolare ritrovamento del secolo sul monte Mittelberg nel 1999 del disco di Nebra, la leggendaria lastra decorata d'oro risalente a 3.600 anni fa. La piastra metallica, di forma quasi circolare, con un diametro di circa 32 centimetri e quasi due chili di peso, è stata fusa da un unico pezzo di bronzo. Si riconoscono una barca che attraversa il cielo stellato, il sole, la luna e le stelle, ma anche le Pleiadi sotto forma di sette piccoli punti dorati, la costellazione che in molte culture viene considerata una sorta di punto chiave per il calendario, in quanto sorge e tramonta solo un volta l'anno.

Davvero avvincente

Il museo regionale di Halle espone il disco celeste, insieme agli altri reperti rinvenuti, in una sala con 70.000 stelle. Vicino al luogo del ritrovamento presso Nebra, il centro visitatori "Arche Nebra", fulcro dell'itinerario, sovrasta il comune di Unstruttal, quasi come un'arca celeste. Ad appena 18 chilometri da qui venne portato alla luce il dolmen della dea di Langeneichstädt.

Stonehenge in Germania?

A circa 30 chilometri da Nebra, a Goseck, sorge l'osservatorio solare più antico del mondo, scoperto nel 1991 e nel frattempo ricostruito, con ben 1675 fusti di quercia disposti in cerchio. In questo luogo di culto, 2.000 anni prima di Stonehenge, i sacerdoti dell'età della pietra scrutavano il cielo e si chiedevano quale fosse il senso della vita. Oltre all'impressionante effetto ottico, questo sito dell'età delle pietra colpisce anche per la straordinaria acustica della sua sezione interna, che non dimenticherete facilmente. Quando ci farete un salto anche voi?

Strade celesti

Lunghezza: 150 km

Temi: archeologia, astronomia

Attrazioni principali:
Goseck: osservatorio solare con centro informazioni, castello
Halle: museo regionale di preistoria
Langeneichstädt: dolmen della dea risalente al Neolitico medio
Mittelberg: luogo di ritrovamento del disco di Nebra
Wangen: centro visitatori Arche Nebra

www.himmelswege.de

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati

Accessibilità senza barriere

Due utili combinazioni di tasti per zoomare nel browser:

Ingrandire: +

Ridurre: +

Per ulteriore assistenza fare clic sull'icona del fornitore del browser: