La fine del Medioevo: periodo di transizione tra decadenza e rinascita

1483-1546: le date di nascita e di morte di Martin Lutero, e molto di più. Si tratta del periodo in cui il mondo incominciò a rinnovarsi, il periodo delle grandi scoperte e di passaggio dal Medioevo all'epoca moderna.

In nessun altro periodo della storia europea le persone erano così devote, timorate di Dio e perseguitate dall'incubo di presenze demoniache come alla fine del Medioevo. La vita era segnata da paure e preoccupazioni, qualsiasi epidemia o catastrofe sembrava un preludio della fine del mondo, che sembrò davvero arrivare quando nel 1520 i Turchi guidati dal Sultano Solimano il Magnifico assediarono Vienna. Il Rinascimento assunse invece un carattere del tutto diverso, fu un periodo di ripresa economica, culturale e scientifica. Inventori, scopritori e conquistatori crearono una nuova visione del mondo che con la scoperta dell'America era diventato assai più grande. Le straordinarie innovazioni della geografia, della cartografia e della navigazione consentirono di intraprendere le grandi spedizioni di quel periodo. Beni preziosi giunsero in Europa attraverso le nuove rotte commerciali, aumentando il benessere delle città che vivevano principalmente dei propri commerci. La stampa era stata inventata alcuni decenni prima e già Lutero l'aveva capito "La parola stampata è potente". Gli umanisti come Erasmo da Rotterdam misero l'uomo al centro delle proprie teorie e gli artisti come Tiziano, Leonardo da Vinci, Brueghel o Dürer presero come modello il mondo antico e cercarono di rappresentare l'uomo e il suo ambiente in maniera fedele alla realtà. Vennero prodotti i primi orologi da tasca e nel 1543, quindi quando Lutero era ancora in vita, Nicolò Copernico dichiarò che il sole era il centro dell'universo, avviando la rivoluzione scientifica più significativa del millennio. Lutero non condivideva questa teoria e si lamentò affermando "Quel pazzo vuole rivoluzionare l'intera astronomia". Che questa opinione fosse del tutto errata, non sminuisce il valore del lavoro di Lutero, il padre di una rivoluzione della fede e dello spirito. Che i tempi fossero maturi per una massiccia protesta contro il comportamento di cardinali, vescovi, sacerdoti e monaci che predicavano bene ma razzolavano male, lo dimostra la notizia risalente al 1516 "Molti attendono l'arrivo della persona giusta che faccia sentire la sua voce contro Roma". Il cronista che annotò questa opinione aveva ragione, solo un anno dopo Lutero presentò le sue famose tesi.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati