Oppenheim

Oppenheim

Nel 1521 Martin Lutero fece tappa a Oppenheim, un piccolo centro vinicolo in Assia Renana, mentre si stava recando alla Dieta di Worms insieme al suo compagno di viaggio Kaspar Sturm.

Nell'aprile del 1521, sulla strada da Francoforte a Worms Lutero si fermò a Oppenheim sul Reno, alloggiando nella locanda "Zur Kanne", andata poi distrutta in un incendio nel 1621, sulla Mainzer Straße. Qui Lutero incontrò un messo dell'imperatore che tentò senza successo di convincerlo a partecipare a un incontro nel castello Ebernburg per "tenerlo lontano" dalla Dieta.

La leggenda narra che proprio a Oppenheim Lutero compose la corale "Una salda fortezza è il nostro Dio". Di certo è possibile che il panorama sulla città con l'imponente chiesa di Santa Caterina e il castello "Landskron" lo abbiano ispirato.

Le attrazioni principali

Oggi Oppenheim sul Reno è conosciuta soprattutto come centro vinicolo e sede del museo tedesco della viticoltura. Il profilo della cittadina è dominato dall'imponente chiesa gotica di Santa Caterina che è considerata l'edificio gotico di maggiore rilevanza tra il duomo di Colonia e la cattedrale di Strasburgo. Un'attrazione da non perdere è il centro storico con lo straordinario "Kellerlabyrinth", una rete di tunnel accessibili al pubblico nell'ambito di diverse visite guidate.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati