Weimar

Weimar

Weimar era un centro fiorente del panorama culturale tedesco ben prima dell'avvento di Goethe e Schiller. Già Martin Lutero conosceva e apprezzava questa cittadina in riva al fiume Ilm,

dove soggiornò per almeno dodici volte tra il 1518 e il 1540 e predicò a più riprese le proprie tesi agli abitanti della città. Ancora oggi è possibile visitare il pulpito della chiesa tardogotica dedicata ai Santi Pietro e Paolo in cui Lutero annunciò la sua nuova dottrina. L'edificio sacro ospita anche un polittico di Lucas Cranach il Vecchio, grande amico di Lutero, che raffigura anche il padre della Riforma con la Bibbia aperta in mano.

Nella galleria di Cranach all'interno del castello cittadino, parte del sito patrimonio dell'UNESCO "Weimar classica", si trova il ritratto "Junker Jörg alias Martin Lutero".

Le attrazioni principali

Weimar vanta ben due siti che fanno parte del patrimonio dell'UNESCO. Il primo, "Weimar classica", mette in luce il ruolo della città come centro culturale nel XVIII e nel XIX secolo e include le abitazioni di Goethe e Schiller ma anche la biblioteca della duchessa Anna Amalia con la celeberrima sala in stile rococò.

Il secondo sito dell'UNESCO include invece i luoghi del Bauhaus, con l'omonima Accademia, l'ex scuola di arte applicata e la casa modello Haus am Horn.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati