• 0
Paesaggi naturali dalla A alla Z
A
  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G
  • H
  • I
  • J
  • K
  • L
  • M
  • N
  • O
  • P
  • Q
  • R
  • T
  • U
  • V
  • W
  • X
  • Y
  • Z
Parco naturale Danubio Superiore: vivere il paesaggio, godere della natura

Parco naturale Danubio Superiore: vivere il paesaggio, godere della natura

Il paesaggio di media montagna del parco naturale Danubio Superiore è caratterizzato dalla pietra calcarea dell'era giurassica con le sue ripide pendici rocciose, da boschi misti, dal Danubio e gli estesi altipiani del Giura.

Il parco naturale Danubio Superiore offre una grande varietà di habitat estremamente preziosi e in alcuni casi unici, dove vivono una straordinaria biodiversità animale e vegetale con specie in grave pericolo di estinzione. Tra queste vi sono anche numerose autentiche rarità che esistono ancora soltanto grazie all’attento sostegno e protezione da parte dell'amministrazione del parco, la quale si è posta l'obiettivo di proteggere l'ambiente naturale controllando i movimenti dei visitatori tramite itinerari escursionistici, garantendo allo stesso tempo la possibilità di ammirare la molteplicità, bellezza e unicità degli habitat e proteggendoli per le generazioni future.

I visitatori possono passeggiare sulle orme del passato tra i numerosi fossili presenti nel parco naturale, ma anche per la presenza di numerose rocche, castelli e rovine medievali oltre a monasteri ben conservati e visitabili. Il periodo celtico è rappresentato dai numerosi tumuli e da Heuneburg, ex insediamento celtico di grande importanza nella storia europea. Anche i numerosi festival ed eventi tradizionali regionali affondano le radici nel passato locale e affascinano visitatori nazionali e internazionali.

Lo sprofondamento del Danubio è un fenomeno geologico alquanto peculiare visibile tra le località di Immendingen e Tuttlingen-Möhringen: qui le acque del fiume scorrono sotterranee fino alla sorgente Aach e quindi verso il Reno, lasciando l'effettivo letto del fiume Danubio parzialmente asciutto per anche 200 giorni l'anno.

Discover your favourite spot