• 0
Strade a tema dalla A alla Z
A
  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • G
  • H
  • I
  • J
  • K
  • L
  • M
  • N
  • O
  • P
  • Q
  • R
  • T
  • U
  • V
  • W
  • X
  • Y
  • Z
Strada della democrazia – Sulle tracce del movimento per la libertà

Strada della democrazia – Sulle tracce del movimento per la libertà

Per conoscere le tappe storiche che hanno portato alla forma di governo odierna della Germania, potete percorrere i 500 chilometri della Strada della democrazia nella Germania sud-occidentale. L'itinerario segue le tracce del movimento per la libertà, dalla Rivoluzione francese ai giorni nostri, passando per il periodo pre-rivoluzionario del Vormärz, e si snoda da Francoforte sul Meno fino a Lörrach, vicino a Basilea.

La storia della democrazia tedesca, iniziata negli anni 1848/49, fu un percorso ricco di ostacoli. Questo itinerario non intende fare riferimento a località qualsiasi, bensì alla culla della democrazia tedesca. Nella Germania sud-occidentale ebbe inizio quel processo che terminò nel XX secolo con il varo della costituzione della Repubblica Federale di Germania.

Una via piena di ostacoli

I primi fautori della democrazia tedesca percorsero una via difficile, costellata di difficoltà e battute d'arresto, di momenti amari ma anche liberatori. Tra le tappe principali che segnano gli eventi chiave per la nascita della democrazia tedesca ricordiamo la Festa di Hambach del maggio 1832, a cui parteciparono anche molte donne, la Costituzione del Baden, il Parlamento di Francoforte nella chiesa di San Paolo e il palazzo Jüngerer Dalberger Hof a Magonza, che ospitò un processo per alto tradimento nel 1850. Le figure che misero a repentaglio la propria vita per la democrazia furono, tra le altre, Friedrich Hecker, Gustav Struve, Karl Drais, Franz Sigel e Philipp J. Siebenpfeiffer.

Luoghi autentici, memoriali e musei

Chi sceglie di percorrere la Strada della democrazia, parte alla ricerca delle origini del movimento democratico tedesco, scopre episodi storici avvincenti, personalità di spicco e luoghi straordinari, ascolta storie incredibili e canzoni rivoluzionarie e impara qualcosa di nuovo sulla Germania, la democrazia e la via per nulla facile per conquistare la libertà.

Gastronomia e omaggio alla democrazia

Già i rivoluzionari sapevano apprezzare un vino nobile, una gustosa birra e le squisite specialità regionali, del resto ristoranti e locande erano i luoghi che preferivano per le loro riunioni, ed è tuttora così.

Strada della democrazia

Lunghezza: circa 550 km

Temi: libertà e storia della democrazia tedesca

Attrazioni principali:
Francoforte: chiesa di San Paolo
Karlsruhe: storia della democrazia, Corte federale di giustizia
Lörrach: città di confine, museo dei tre Paesi
Mannheim: castello, città natale del movimento politico dei lavoratori
Neustadt/Strada del vino: castello, Festa di Hambach
Offenburg: visita guidata all'ex locanda Salmen
Philippsburg: locande storiche "Zum Weinberg" e "Zum Einhorn"
Rastatt: fortezza, castello, monumento
Sinsheim: casa natale di Franz Sigel, locanda storica "Zum Schwarzen Bären", museo

www.strasse-der-demokratie.eu

Eventi

The Städel Museum in Frankfurt, also known as the Städel Institute of Art and Municipal Gallery, is one of the leading art museums in Germany. It was founded in 1816 by the great patron of the arts from Frankfurt Johann Friedrich Städel and the collection has been housed in its current location since 1878. The Städel Museum is one of the main attractions along Frankfurt's 'museum embankment'. The breadth and wealth of museums and galleries overlooking the banks of the Main here are unique in Germany.

With over 2,900 paintings and around 100,000 drawings and prints, the collection gives a comprehensive insight into more than 700 years of European art history – from the Middle Ages, the Renaissance, the baroque era and Classical Modernism right through to the present day. Among the highlights are works by Lucas Cranach, Albrecht Dürer, Sandro Botticelli, Rembrandt, Jan Vermeer, Claude Monet, Pablo Picasso, Ernst Ludwig Kirchner and Max Beckmann. The collection also includes works by prominent post-1945 artists such as Francis Bacon, Georg Baselitz, Jörg Immendorff, Martin Kippenberger, Anselm Kiefer, Gerhard Richter and Sigmar Polke. Worthy of special mention are Andy Warhol's screen-print series 'Goethe', a donation by the artist to the Städel Museum, and 'Goethe in the Campagna' by Johann Heinrich Wilhelm Tischbein. Since 1976 the fascinating sculpture garden has displayed mainly contemporary works, including pieces by Joseph Beuys, Ulrich Rückriem, Richard Serra, Anthony Caro, George Rickey and David Smith.

Prossimi appuntamenti:

13.02.2019 - 26.05.2019

03.04.2019 - 30.05.2019

26.06.2019 - 13.10.2019

23.10.2019 - 16.02.2020

13.11.2019 - 06.02.2020

Luogo della manifestazione

Städel Museum
Dürerstraße 2
60596 Frankfurt am Main

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

The Schirn building itself is a bit like a modern art work in the heart of Frankfurt's old quarter, a light, angular design contrasting with the grand, red sandstone cathedral and the Römer, the old town hall. This art gallery lies in the heart of the city – and is an important focal point in Frankfurt's cultural life. It is also one of the most celebrated galleries in Germany and in Europe.

Schirn is the Hessian word for a structure such as a hut or a shed, but this belies its significance in the world of art. Since opening in 1986, the Schirn has staged some 200 exhibitions. It has no collection of its own but organises temporary exhibitions and projects on selected themes or the work of individual artists. The themed exhibitions have made most notable contribution to the gallery's international reputation, for instance Viennese art nouveau, Expressionism, Dadaism and Surrealism, the history of photography and subjects such as 'shopping – art and consumerism', and the visual art of the Stalin era. Major retrospectives have honoured artists such as Wassily Kandinsky, Marc Chagall, Alberto Giacometti, Frida Kahlo, Bill Viola, Arnold Schoenberg, Henri Matisse and Julian Schnabel.

Taking a stance on topical themes and aspects of artistic creation can be said to be the Schirn's hallmark. It aims not only to engage visitors in a meaningful exhibition experience but also to encourage active participation in the cultural discussion.

Prossimi appuntamenti:

14.02.2019 - 12.05.2019

14.02.2019 - 12.05.2019

28.02.2019 - 26.05.2019

28.02.2019 - 26.05.2019

07.06.2019 - 01.09.2019

07.06.2019 - 01.09.2019

19.06.2019 - 08.09.2019

19.06.2019 - 08.09.2019

26.09.2019 - 12.01.2020

26.09.2019 - 12.01.2020

11.10.2019 - 12.01.2020

11.10.2019 - 12.01.2020

13.02.2020 - 24.05.2020

Luogo della manifestazione

Schirn Kunsthalle
Bendergasse
60311 Frankfurt am Main

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.
A week full of excitement at the Frankfurt Roßmarkt.
Every night starting on May 17, seven restaurateurs from Frankfurt and the Rhine-Main area will demonstrate their skills with their secret recipes.

Prossimi appuntamenti:

11.05.2019 - 18.05.2019

Luogo della manifestazione

Roßmarkt Frankfurt
Roßmarkt
60311 Frankfurt am Main

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

Manifestazioni & eventi

Cerca eventi
(in tedesco e inglese)
Altri criteri di ricerca
Ripristina tutti