Specialità dalla A alla Z

Questo è il sapore della Germania.

Birra e salsicce sono il piatto forte di qualsiasi festa, è chiaro. Ma sono solo una piccola parte dell'immenso patrimonio enogastronomico tedesco. Partite per la Germania alla scoperta del suo panorama culinario: rimarrete a bocca aperta davanti alla varietà di specialità e prelibatezze che vi verranno offerte.

Le salsicce sono la prelibatezza più famosa di Francoforte e sono conosciute come Frankfurter in molte parti del mondo. Preparate tradizionalmente con carne di maiale, mantengono il loro tipico aroma grazie a uno speciale processo di affumicatura. Le salsicce sono note nella regione di Francoforte già dal XIII secolo e vengono condite con senape o rafano e servite in coppia con pane nero o insalata di patate.

continua »

Le leggende sulla nascita dei Maultaschen sono numerose. Una parla dei monaci cistercensi del monasteri di Maulbronn, che inventarono la pietanza da consumare durante la Quaresima senza dover rinunciare alla carne. Pensarono così di nascondere il cibo proibito agli occhi del Signore e lo infilarono in un gustoso involucro di pasta .

continua »

"Signora, guardi che anguilla! La compri subito prima che nuoti via!", grida Aal-Dieter. E i clienti del mercato scoppiano in una fragorosa risata. Qui di panini farciti con il pesce e di bocconcini di aringa arrotolata se ne vendono a migliaia. Frutta, verdura e piante sono davvero convenienti e il mercato offre persino conigli vivi e articoli di antiquariato. Ogni domenica mattina dalle 6:00 alle 9:30 vi aspetta ad Amburgo il mercato del pesce: un'esperienza imperdibile in Riva all'Elba per chi ama svegliarsi presto o fare davvero tardi. Non sarà il più antico del mondo, ma questo mercato è sicuramente quello più vivace e stravagante.

continua »

Se un viticoltore appende una corona di vite sopra la porta della propria azienda, significa che il suo ristorante (Straußwirtschaft) è aperto. In un determinato periodo dell'anno i viticoltori possono vendere direttamente il proprio vino per quattro mesi. Questa usanza, introdotta oltre milleduecento anni fa ai tempi di Carlo Magno, è molto amata dai turisti e dagli abitanti della Renania-Palatinato . Per accompagnare il vino si possono gustare piatti di insaccati e taglieri di formaggio nella regione della Mosella, ma anche grandi classici a base di latticini come "Handkäs mit Musik" e "Spundekäs" nell'Assia renana e trippe nella regione del Palatinato.

continua »

Il momento clou del Natale nell'Erzgebirge è il "Neunerlei", la cena tradizionale della vigilia. Si compone di nove pietanze che simboleggiano ricordi e desideri ma anche gli avvenimenti positivi. I cibi classici sono lenticchie o piselli, salsiccia con crauti, aringa o bocconcini di pesce con insalata di mele, insalata di patate con wurstel, tritello, polenta di miglio o minestra alla rosa canina, arrosto di maiale con gnocchi, pane al latte con noci, sale e pepe, prugne.

continua »

Per diversi secoli l'anguilla è stata il prodotto di punta della filiera ittica in Bassa Sassonia, garantendo la sopravvivenza dei pescatori lungo i fiumi Weser ed Elba e nella regione dei laghi Steinhuder Meer e Zwischenahner Meer. Essi non si limitavano a vendere il pesce fresco ma lo lavoravano mediante l'essiccazione, trasformandolo così in una prelibatezza conosciuta ben oltre i confini della propria regione. Questo pesce grasso e nutriente ha dato origine a molte ricette e usanze regionali.

continua »

Il pan pepato tipico di Pulsnitz, Alta Lusazia, viene prodotto dal 1558 in una fabbrica e in otto laboratori artigianali. Durante il primo fine settimana di novembre si formano lunghe code al mercato cittadino dedicato al pan pepato: tutti vogliono assaggiare le gustose specialità. Nel museo-laboratorio ospitato nell'edificio Haus des Gastes i visitatori possono scoprire antiche tradizioni e persino cucinare il proprio pan pepato, 365 giorni l'anno!

continua »

Bevanda nazionale dei Frisoni in passato, oggi il Pharisäer è amato in tutto lo Schleswig-Holstein. Il caffè caldo con un goccio di rum, zucchero e un ciuffo di panna è la bevanda ideale per le giornate più fredde. Le sue origini risalgono alla metà del XIX secolo e riconducono all'isola Nordstrand nel mare del Nord. Anche il grog all'uovo, la bevanda calda con tuorli, zucchero, rum e acqua tipica di Helgoland, è molto amata. Alcuni sono dell'opinione che metta al tappeto persino i marinai più forti, per altri è semplicemente una prelibatezza. Allora, alla salute!

continua »

Accessibilità senza barriere

Due utili combinazioni di tasti per zoomare nel browser:

Ingrandire: +

Ridurre: +

Per ulteriore assistenza fare clic sull'icona del fornitore del browser: