Kiel

Kiel: città sull'acqua e porta sul mar Baltico

Kiel, per molti anni importante centro navale e della marina, oggi si distingue come città universitaria dall'atmosfera accogliente e dal fascino urbano. A creare questa cornice speciale sono la posizione ideale della capitale del Land Schleswig-Holstein sull'omonimo fiordo, un centro città moderno, il viale dello shopping Dänische Straße e i numerosi edificidall'atmosfera marinara risalenti ai primi anni del XIX secolo.

Nelle città bagnate dal mare, l'acqua diventa l'elemento dominante. Ovunque è possibile vedere, respirare e vivere il fascino marittimo della città, lungo gli interminabili fiordi, nel porto o ai piedi delle tipiche gru dei cantieri navali, tra i più grandi d'Europa. La Gorch Fock, la nave scuola che ha solcato molti mari e che è sempre un ospite gradito delle manifestazioni velistiche internazionali, è parte integrante del panorama cittadino, così come gli enormi traghetti attraccati sulla banchina Skandinavienkai. A pochi minuti dalla stazione centrale cominciano i transiti per i paesi settentrionali e le eleganti navi da crociera ormeggiate sulla banchina Ostseekai, che vanta anch'essa una posizione centrale, prospettano viaggi indimenticabili. La Kieler Woche, il festival mondiale che rinnova per una settimana all'anno l'appuntamento con gli amanti della vela, sottolinea il ruolo della città come centro marittimo del nord della Germania. Appartenente alla Danimarca fino al 1864, quando Kiel passò alla Prussia cominciò il suo rapido sviluppo, che ebbe termine solo con le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale. Per riprendersi, Kiel ha avuto bisogno di diversi anni; nel frattempo era nato un centro del tutto nuovo, spazioso, ampio e moderno. Tuttavia nel corso del tempo i gusti sono cambiati, pertanto negli anni Novanta sono cominciati i lavori di riedificazione dell'antico centro storico, ricostruendo la via storica Eggerstedtstraße e ripristinando l'antica piazza del mercato. Insieme alla Dänische Straße, il fiore all'occhiello della città e viale dalla lunga tradizione, e la Holstenstraße, una delle zone pedonali più antiche della Germania, il centro storico rivive tutto il proprio fascino e si fa testimone del carattere rilassato e accogliente della città.

Se gli appassionati della vela non si lasciano scappare la "Kieler Woche", uno degli appuntamenti fissi degli amanti della cultura è il festival musicale dello Schleswig-Holstein, una delle manifestazioni dedicate alla musica classica più importanti al mondo. Kiel è uno dei centri più importanti dell'Europa settentrionale a ospitare questo genere di eventi; il castello, i fiordi, il teatro dell'opera e persino i cantieri navali Howaldt si trasformano in palcoscenici straordinari su cui si esibiscono le star internazionali della musica. I teatri Theater Kiel, Niederdeutsche Bühne Kiel, Polnisches Theater e i numerosi centri studenteschi danno vita a un panorama teatrale assai vivace e anche i musei cittadini sono rinomati a livello internazionale: tra i più importanti ricordiamo il museo marittimo sulla banchina Sartorikai, il museo del computer, il museo dei macchinari e la pinacoteca con i suoi 1.000 dipinti che coprono un periodo di sei secoli, 200 sculture, 40.000 opere grafiche e la raccolta di arte antica inaugurata nel XIX secolo. Ma merita una visita anche il museo civico ospitato nel Warleberger Hof, la casa patrizia più antica della città (primi anni del XVII secolo): al suo interno si alternano mostre temporanee dedicate alla storia della città e della cultura del XIX e XX secolo consentendo ai visitatori di conoscere gli alti e bassi della storia cittadina. Gli abitanti di Kiel possono invece andare fieri del canale che collega il mare del Nord al mar Baltico: è la via d'acqua artificiale più utilizzata al mondo e collega la città al mare del Nord. Il percorso che si snoda lungo il canale è aperto alla circolazione di pedoni e ciclisti ed è la meta ideale per una gita o una sosta in uno dei molti ristoranti da cui si possono ammirare le navi che attraversano il canale. Un particolare interessante: l'attraversamento del canale da una sponda all'altra a bordo di uno dei numerosi traghetti è gratuito. Per gustare la specialità di pesce di Kiel bisogna invece pagare, anche se non molto: non lasciatevi scappare le "Kieler Sprotten", un piatto a base di aringhe affumicate. E se ve la sentite, dovreste mangiare proprio tutto, testa e lische comprese. Considerate infine che "Kieler Sprotte" è anche il soprannome degli abitanti di lunga data o originari di Kiel e capirete quanto sono amati questi piccoli pesci.

Le attrazioni principali
Highlights

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati