Gottinga

Gottinga: menti geniali, studiosi e il rito della statua Gänseliesel

Non è vero che per visitare Gottinga è necessario avere alle proprie spalle un dottorato di ricerca. Ma di certo aiuta a capire meglio lo spirito di questa città, che sembra attraversata da uno sfrenato desiderio di conoscenza e la cui vita studentesca e accademica non è paragonabile a nessun altro centro universitario tedesco. 44 premi Nobel sono nati, hanno studiato, ricercato o insegnato a Gottinga.

L'edificio che spicca nel panorama cittadino è l'università, la cui sede principale nel centro storico è stata fondata nel 1737 dal principe elettore Giorgio II Augusto di Hannover, allora re della Gran Bretagna. In tutta la città sono sparse targhe commemorative in marmo bianco che ricordano oltre 300 famosi studiosi di Gottinga: è un vero e proprio viaggio nella storia accademica europea. Il centro storico, circondato dalle mura medievali, raccoglie numerosi edifici storici e il simbolo della città, la statua Gänseliesel, una figura in stile liberty che si trova davanti al vecchio municipio. Una fanciulla povera che accudisce le proprie oche nonché beniamino degli studenti che hanno appena completato il dottorato di ricerca. L'usanza vuole che, superato l'esame, la fanciulla riceva una bacio sulla guancia: si dice dunque che sia la ragazza più baciata del mondo ...o per lo meno di Gottinga.

La vita culturale di Gottinga presenta un livello elevato quanto quella accademica. Tra gli eventi clou del calendario culturale ricordiamo il festival internazionale dedicato a Händel che rinnova il proprio appuntamento nelle prime settimane dell'estate, la settimana autunnale dedicata a danza e cultura e il Clavier-Salon, un nuovo evento in cui giovani artisti premiati a livello internazionale si esibiscono in assoli e nell'ambito di concerti per musica da camera. Dal 1978 Gottinga ospita il festival di jazz cittadino nel primo fine settimana di novembre, dal 2006 si festeggia nella splendida cornice dell'"Indoor-Altstadtfest" e quasi ogni sera il Nörgelbuff, il locale di musica live più amato della città, ospita diverse band che garantiscono una vera e propria esplosione musicale. In autunno la città riscopre la propria vena letteraria. Dal 1992 Gottinga ospita il festival autunnale della letteratura, dieci giorni di eventi nel vecchio municipio e nel Deutsches Theater. Nel corso dell'anno il centro letterario cittadino offre un ricco programma che coinvolge non solo gli autori, ma anche gli artisti che operano in settori culturali affini. Come potete vedere, Gottinga non conosce una bassa stagione. Chi ama soffermarsi in luoghi più tranquilli può visitare la collezione etnologica o uno degli altri importanti musei della città. Non importa dove: il bello è essere ospiti di Gottinga. Con o senza dottorato di ricerca.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati