Strada tedesca dei vulcani
Selezionare...

Strada tedesca dei vulcani: un fiammeggiante tour sulla polveriera dell'Eifel

L'Eifel, la regione dei vulcani dormienti, è una sorta di "tappo", e rappresenta la regione della Germania più attiva dal punto di vista geologico. Lungo i ca. 280 km della strada tedesca dei vulcani, dal Reno fino all'altopiano dell'Eifel, il turista verrà condotto a visitare le principali attrattive vulcaniche dell'Eifel.

In rotta verso l'Etna, le Hawaii o la cintura di fuoco del pacifico? Non è necessario. Di vulcani in Germania ce n'è a bizzeffe: nell'Eifel, uno dei paesaggi vulcanici più estesi dell'Europa centrale, sono presenti ca. 350 coni di scorie, spettacolari cave di pietra, colate laviche, pareti (spesse diversi metri) costituite da tufo e pietra pomice, duomi, numerose sorgenti di acido carbonico e geyser, ed è documentata anche la presenza di "mantel plumes" o "hot spot". In nessun altro luogo della Germania è possibile vedere le testimonianze del cuore incandescente della nostra terra. I numerosi coni e laghi vulcanici dell'Eifel, con le loro acque blu, raccontano l'infuocata e affascinante storia delle origini e la particolarità vulcanologica di questo straordinario paesaggio che si estende tra il Reno, la Mosella e l'Ahr. I musei, i centri visitatori e le miniere lungo l'itinerario illustrano questo patrimonio naturale originato dal fuoco in modo chiaro e comprensibile a tutti. Presso appositi centri di sperimentazione si potrà finalmente capire come agiscono le forze della terra e si scoprirà il fermento in atto sotto la superficie del globo. Molti indizi indicano che i vulcani non si sono ancora estinti, ma sono solo dormienti. Grazie a una varietà infinita di proposte potrete scoprire e studiare i fenomeni e gli sviluppi geologici.

Scoprite la destinazione vacanze Germania sulla cartina

Aggiungete i vostri preferiti. Salvate, ordinate, condividete e salvate la vostra selezione e programmate tutto il vostro viaggio in Germania.

0 preferiti selezionati