• 0
Schwerin: la città dei sette laghi e delle grandi arti.

Schwerin: la città dei sette laghi e delle grandi arti.

Con una popolazione di poco inferiore ai 100.000 abitanti, Schwerin è la capitale più piccola di un Land tedesco. Immersa in un paesaggio pittoresco, all'interno della sua area urbana la città ospita numerosi laghi su cui si specchiano le nuvole che si rincorrono nel cielo, ma anche il simbolo della città, il famoso castello di Schwerin. Un emblema che calza a pennello: snello e luminoso come la città stessa.

Le testimonianze di una fortezza su un lago d'acqua dolce in questa zona risalgono al 965 e gli storici ritengono che si tratti proprio di Schwerin, tuttavia solo dopo il 1160 ebbero luogo l'effettiva fondazione della città e la ricostruzione della fortezza, oggi conosciuta in tutto il mondo come castello di Schwerin. Solo pochi anni dopo venne eretto il primo duomo, ovvero l'unico monumento medioevale della città in grado di resistere agli eventi della storia, anche se oggetto di numerose trasformazioni nel corso dei secoli. Il duomo originale, ad eccezione del campanile, venne demolito perché era diventato troppo piccolo e presto anche la chiesa episcopale romanica inaugurata nel 1248 non fu più all'altezza delle necessità dell'epoca. Infatti, al ritorno da una crociata il conte Enrico di Schwerin portò con sé un diaspro con una presunta goccia del sangue di Cristo (la reliquia del Sacro Sangue) ed era quindi necessario trovare un luogo adatto dove conservarlo, anche in previsione del flusso di pellegrini che sarebbero giunti da lontano per ammirarlo. Così nel 1270 venne eretto il nuovo duomo che negli anni successivi diventò uno dei luoghi di pellegrinaggio di maggiore importanza della regione nord-orientale dell'impero tedesco. Città dei sette laghi, Firenze del nord, città del duomo, residenza dei re: oggi Schwerin ha molti appellativi. E tutti calzano a pennello: la città rappresenta infatti un mix felice di natura e architettura, arte e cultura, con testimonianze significative della sua lunga storia. Passeggiando sul ciottolato della piazza del mercato o nei vicoli stretti del centro storico, ammirando il patrimonio architettonico antico del quartiere Schelfstadt o soffermandovi a guardare lo splendido castello vi renderete subito conto che Schwerin è in grado di offrire moltissimo in termini di attrazioni ed eventi.

Il simbolo della città è il castello, adagiato su un'isola tra il lago di Schwerin e il lago Burgsee in una cornice da fiaba. Nei dintorni del castello meritano una visita i giardini, il museo nazionale, la statua della vittoria, il palazzo vecchio, le scuderie e la cancelleria in stile classico. Gli amanti della cultura rimarranno affascinati da quanto la città ha da offrire: le molteplici rappresentazioni nel teatro nazionale del Meclemburgo, che danno appuntamento ai propri spettatori in diverse strutture, tra cui il Konzertfoyer, l'E-Werk, il locale werk3 e non da ultimo il teatro delle marionette. Culmine della stagione culturale e appuntamento operistico rinomato a livello internazionale è senza dubbio lo straordinario festival del castello. Le rappresentazioni dei grandi nomi della lirica, da Puccini a Verdi, nella cornice fiabesca del giardino del castello o del cortile interno richiamano ogni anno a Schwerin decine di migliaia di spettatori.

Anche i musei di stato di Schwerin sono all'altezza del ruolo della città come capitale del Land. Nella galleria dedicata agli antichi e ai nuovi maestri sono conservate le collezioni dei maestri fiamminghi e olandesi, con opere realizzate tra il XVI e il XVIII secolo, ma è possibile ammirare pure l'arte concettuale di Marcel Duchamp.

Anche il calendario degli eventi è di prim'ordine: a Schwerin si rinnova ogni anno l'appuntamento con il festival del Meclemburgo-Pomerania Anteriore; in maggio hanno luogo la festa della cinematografia e la parata della locale società di navigazione Weiße Flotte, in giugno e luglio il mercato della ceramica, la corsa podistica dei cinque laghi, il Christopher Street Day e il festival delle barche a testa di drago; seguono la festa dedicata al centro storico e quella enologica nonché le giornate della letteratura. Con il mercatino di Natale Mäkelborger Weihnachtsmarkt si conclude il calendario annuale degli eventi. Un ampio programma per una piccola capitale: non vediamo l'ora che arrivi la nuova stagione e i numerosi ospiti che essa porta sempre con sé. Magari la prossima volta potremo dare il benvenuto anche a voi.

Attrazioni principali delle città

Schwerin si affaccia sulle sponde del lago omonimo e vanta una posizione ideale, in una regione boscosa ricca di laghi. Tra i più importanti ricordiamo: Burgsee, Fauler See, Grimkesee, Heidensee, Große Karausche, Lankower See, Medeweger See, Neumühler See, Ostorfer See, Pfaffenteich e Ziegelsee. Il lago di Schwerin è uno dei più grandi della Germania, lo Ziegelsee è molto amato dai praticanti della vela, mentre l'Ostorfer See è un classico lago turistico. Questa regione è un vero e proprio paradiso per gli amanti di tutti gli sport acquatici, che non saranno gli unici a rimanere affascinati dalla sua natura incontaminata.

Lo stupendo castello di Schwerin, arroccato su un'isola romantica del lago omonimo, per molti anni ha ospitato la maestosa residenza dei duchi e degli arciduchi del Meclemburgo ed è uno degli esempi più importanti dello storicismo europeo. Un castello da favola, con cupole, torri e torrette, che insieme al lago circostante crea un vero e proprio paesaggio da cartolina. Assolutamente da non perdere è il museo del castello. Consigliamo anche di fare una passeggiata negli splendidi giardini in stile inglese del castello e nel parco barocco. Continua a leggere

L'edificio, una vecchia casa in mattoni costruita nel 1737 in stile barocco, è stato trasformato in un centro eventi ed esposizioni che apre le proprie porte a tutti coloro che amano l'arte.

Le sale espongono sculture, fotografie e dipinti. Il forum mostra un particolare interesse per l'arte del XX secolo. Oltre ai grandi maestri internazionali come Dalí, Ernst, Matisse, Miró, Hundertwasser, Janssen e Goya, lo Schleswig-Holstein Haus espone anche le opere di artisti regionali. Rivestono un ruolo altrettanto importante le letture con gli autori e i concerti di musica da camera.

La capitale più piccola di un Land tedesco, Schwerin conquista da ogni punto di vista: una vivace offerta culturale, opere architettoniche di valore storico e l'eccezionale posizione nel cuore della regione dei laghi. Ciò vale ancora di più per il quartiere Schelfstadt, situato a sud dello Ziegelsee e a est del Pfaffenteich, che presenta la maggiore concentrazione di edifici storici della città. Il duca Friedrich Wilhelm ordinò la trasformazione di questa zona in un nuovo quartiere cittadino nel 1705. Nel punto più alto del quartiere si trova la chiesa Schelfkirche, che vale proprio la pena di visitare.

Visualizza altri