• 0
Regioni vinicole dalla A alla Z
The Baden wine region, Achkarren in the Kaiserstuhl mountains

La regione vinicola del Baden: i vini sono i beni più pregiati

Il Baden è una regione enologica straordinaria. Ben protetto dai rilievi dell'Odenwald e della Foresta Nera da un lato e dai Vosgi su quello opposto, questo territorio vanta il clima più caldo e soleggiato della Germania, con temperature quasi mediterranee. Grazie al clima mite e al suolo buono, il Baden è uno dei territori vitivinicoli migliori d'Europa. Vini straordinari, cibo ottimo e una grande ospitalità sono gli elementi caratteristici del modo di vivere badense: questa regione è un El dorado per i palati sopraffini.

Caratteristiche regionali

Estensione dei vigneti e tipi di vitigni

Suoli

Clima

Viticoltori e consorzi

Mentalità

Attrazioni della regione vinicola

Il nome della Strada badense degli asparagi è tutto un programma e le buone forchette sanno da tempo che questa è la patria del fior-fiore degli asparagi. Il percorso e la pista ciclabile che lo affianca promettono infiniti momenti all'insegna del gusto. Il percorso parte da Schwetzingen, la città degli asparagi, per poi dirigersi verso Reilingen, Karlsruhe, Rastatt e, dopo quasi 136 chilometri, arrivare a Scherzheim.

I buongustai di ogni sorta attendono con impazienza l'arrivo della primavera per poter gustare gli asparagi e le dolci fragole. Amava gli asparagi già il Re Sole, Luigi XIV, e, verso il 1750, anche il principe elettore Carlo Teodoro del Palatinato ne divenne grande apprezzatore e fece coltivare questa verdura regale nell'attuale parco del castello di Schwetzingen , sua residenza estiva. Da qui, nel XVIII secolo il culto dell'asparago si diffuse gradualmente nelle cucine di corte dei vicini principati.

Buono a sapersi

Nel Medioevo gli asparagi erano considerati straordinarie piante officinali in grado di curare qualsiasi tipo di gotta, mentre oggi quest'ortaggio che aiuta a depurare il fisico dallo stress è considerato una verdura disintossicante. Oggi una cura a base di asparagi è uno dei metodi più piacevoli della medicina preventiva.

Giuramento di fedeltà gastronomica

Gli asparagi bianchi vengono raccolti da metà aprile fino al 24 giugno. In questo periodo il turista può unirsi agli agricoltori, o limitarsi a osservarli al lavoro. Lungo la strada si tengono innumerevoli feste e le locande sono imbandite per permettere al visitatore di gustare le prelibatezze appena colte. "Ortaggio regale, profumate pertiche primaverili o avorio commestibile": sono molteplici i paragoni e grande è il fascino che l'asparago continua a esercitare sui buongustai.

Asparagi e vino

Bianco, verde o viola chiaro: senza asparagi non è possibile pensare ai piatti tipici dei menù primaverili, e si può dire lo stesso per il vino. Qui entra in gioco il vino badense, che accompagna in modo armonioso il consumo di asparagi. Chi avrebbe mai detto in passato che vino e asparagi si sarebbero dimostrati una coppia così affiatata? Sia che lo visitiate nel periodo degli asparagi o della vendemmia, l'itinerario è ricco di attrattive in ogni stagione dell'anno.

Nella cornice della vecchia osteria con la stufa di maiolica, oppure nella sala "Tomi Ungerer Stube" con pareti rivestite in legno e soffitto a cassettoni, potete gustare una cucina creativa che utilizza prodotti stagionali, con una predilezione per ciò che offre la Foresta Nera: ingredienti come selvaggina della migliore qualità e vini da favola del Kaiserstuhl, dell'Ortenau e del Markgräflerland. È degna di nota anche la produzione del caseificio della casa.

Un tipico edificio della Foresta Nera restaurato con cura, l'ospitalità cordiale, l'ampio settore spa e un ristorante che mantiene ininterrottamente dal 1966 1 stella Michelin e propone una carta dei vini eccellente sono gli elementi caratteristici di questo albergo che fa parte dei Relais & Châteaux. Lasciatevi la frenesia della vita quotidiana alle spalle e trascorrete giornate rilassanti all'insegna del wellness, il piacere, il romanticismo e l'attività fisica.

Situato nelle adiacenze della città vecchia di Friburgo, questo albergo cinque stelle lusso è il punto di partenza ideale per una passeggiata in città, una gita nella Foresta Nera, alle regioni vinicole Keiserstuhl o Markgräflerland. Il pluripremiato ristorante gourmet offre oltre 500 vini diversi e, su richiesta, prepara un "Diner Oenologique", durante il quale a ogni portata sono abbinati fino a tre vini differenti.
Visualizza altri