• 0

Colonia: ovvero voglia di vivere allo stato puro.

Se esiste un gene che trasmette la voglia di vivere e di festeggiare, allora gli abitanti di Colonia l'hanno ereditato su larga scala. Infatti Colonia si sente sulla pelle, come un'emozione o un modo di prendere la vita sempre dal verso positivo. E tutto questo fa rima con il carnevale, la birra Kölsch e ovviamente il celeberrimo duomo.

Quando il richiamo "Kölle alaaf" risuona per le strade della città, a Colonia regna uno stato di emergenza: è arrivato il carnevale. Festival della pazzia e della stravaganza è un appellativo che riesce a descrivere solo in parte ciò che accade in città nella settimana che precede il mercoledì delle ceneri. Naturalmente anche a Colonia il carnevale inizia alle ore 11:11 dell'11 novembre e ovviamente termina con il martedì grasso, come in tutte le altre città tedesche. Ma questo è tutto ciò che il carnevale di Colonia ha in comune con le altre manifestazioni. Chi si trova in città nell'ultima settimana dei festeggiamenti, assiste a una festa che prende in ostaggio ogni strada e ogni piazza: questo carnevale non ha rivali. A diffondere questa sfrenata voglia di vivere contribuiscono tutto l'anno anche gli accoglienti locali tipici che circondano le piazze Alter Markt e Heumarkt o le grandi birrerie che popolano il centro storico. La birra tipica di Colonia, chiamata Kölsch, scorre a fiumi e viene servita insieme alle specialità tipiche della regione del Reno. L'atmosfera è sempre così rilassata e allegra che si potrebbe quasi credere che la città festeggi il carnevale tutto l'anno. I diversi tipi di Kölsch, prodotti nelle birrerie cittadine, vantano gusti del tutto diversi. Il fatto che i camerieri, chiamati Köbes, non si facciano contagiare dall'allegria generale ha una ragione ben precisa: un vero Köbes si contraddistingue per l'atteggiamento burbero. L'unica cosa che in parte intacca lo spirito vivace degli abitanti di Colonia si trova 30 chilometri più a valle del Reno: è la città di Düsseldorf, quasi una sorella più giovane e raffinata, la cui presenza viene considerata il risultato di una serie di eventi sfortunati.

Soprattutto durante il fine settimana i turisti e gli abitanti di Colonia, i giovani e gli studenti affollano discoteche, club, bar, ristoranti e lounge; molto amati sono il quartiere degli studenti Kwartier Latäng, i quartieri Friesenviertel e Belgisches Viertel, a sud della città e Ehrenfeld, una classica ex zona industriale. La vera sorpresa sono i prezzi, davvero moderati, soprattutto per una città di queste dimensioni. Che gli abitanti di Colonia sappiano prendere la vita dal verso giusto, lo dimostrano non solo il carnevale, i locali tipici e le birrerie, ma anche il vivace panorama artistico e musicale: il Musical Dome Köln è famoso per le sue produzioni spettacolari e con 1.700 posti a sedere è il teatro più grande della città, mentre il Christopher Street Day è l'evento dedicato a gay e lesbiche di maggiore rilevanza in Germania. Un appuntamento da non perdere sono le partite in casa della squadra di calcio 1. FC Köln, anche se non sempre i risultati sono all'altezza delle aspettative dei tifosi.

Chi invece non delude le aspettative dei propri visitatori sono i musei di Colonia, soprattutto lo straordinario museo Ludwig, che espone opere di Picasso, Warhol e Lichtenstein. Altrettanto interessanti sono il museo archeologico romanico-germanico con oggetti che ripercorrono i 2.000 anni della storia di Colonia, il museo Wallraf-Richartz dedicato all'arte dal Medioevo al XIX secolo e il museo della cioccolata, molto apprezzato dai più golosi. Chi desidera prendersi una pausa dopo tante emozioni può visitare uno dei parchi più grandi e belli della città, ovvero il parco del Reno. Situato sulla sponda destra del fiume, che gli abitanti di Colonia ritengono la parte sbagliata della città in cui vivere, è raggiungibile con la funivia sopra il fiume. E se avete ancora qualche ora libera, non perdetevi il più bel panorama sul centro storico di Colonia e sul duomo e salite sulla piattaforma riservata ai visitatori del grattacielo KölnTriangle a 100 metri di altezza. Se il cielo è particolarmente limpido forse potrete scorgere in lontananza anche Düsseldorf, ma non ditelo ai vostri amici di Colonia!

Attrazioni principali delle città

L'emozione che provano gli abitanti di Colonia quando rivedono le guglie del duomo dopo un lungo viaggio è ormai proverbiale. Il duomo è il simbolo di Colonia, una delle chiese più grandi al mondo e la meta turistica più visitata di tutta la Germania: sei milioni di turisti giungono in città ogni anno per ammirare questo sito del patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO. La cattedrale gotica, la cui sommità raggiunge i 157,38 metri, vanta il secondo campanile più alto d'Europa e custodisce le reliquie dei Re Magi. Alle attrazioni del duomo si è aggiunta nel 2007 la stupenda vetrata dell'artista Gerhard Richter. Pagando la modica cifra di 4 euro è possibile salire su una delle due torri: chi accetta la sfida dell'ascesa viene premiato da un panorama mozzafiato. Continua a leggere

Non è un caso che Colonia venga considerata la capitale del Carnevale in Germania. Quando scoppia la cosiddetta "quinta stagione dell'anno", gli abitanti di Colonia si danno alla pazza gioia, festeggiano e bevono tutti insieme. L'apice dei festeggiamenti è rappresentato dalla sfilata del Rosenmontag (il lunedì delle rose). L'evento ha sempre inizio l'undici novembre alle ore 11:11. A partire dalla Weiberfastnacht, la serata dei festeggiamenti dedicata alle donne, la normalità diventa un ricordo, la vita pubblica si ferma e a regnare sulla città sono il Principe, il Contadino e la Vergine, i tre rappresentanti del carnevale di Colonia

Chi desidera ammirare, e magari anche acquistare, opere d'arte di eccezionale valore, non rimarrà deluso dalla fiera ART COLOGNE. La fiera internazionale dedicata all'arte moderna e contemporanea riflette lo straordinario potenziale del commercio di opere d'arte in Europa e all'estero. Circa 200 gallerie provenienti da tutto il mondo presentano dipinti, sculture, installazioni, video, fotografie, opere su carta, edizioni speciali e opere a tiratura limitata. Per arricchire questo straordinario evento internazionale vengono organizzati eventi speciali, ad esempio l'OPEN SPACE, i programmi Förderkojen a supporto dei giovani talenti o le esibizioni NEW POSITIONS per gli artisti e NEW CONTEMPORARIES per le gallerie.

Con gli oltre 2.000 oggetti in esposizione, il museo della cioccolata è un vero paradiso per tutti i golosi.

I visitatori possono ripercorrere i 3.000 anni di storia di questo straordinario alimento. In cima all'edificio si trova una delle attrazioni principali: l'area dedicata alla produzione, in cui i visitatori possono osservare da vicino la creazione di tavolette, praline e figure di cioccolata. Già all'entrata vi aspetta una fontana alta tre metri da cui sgorga una deliziosa cioccolata liquida: afferrate una cialda e lasciatevi tentare. Un museo in cui l'attrazione principale non solo può essere ammirata, ma anche apprezzata con tutti gli altri sensi.

Visualizza altri
Eventi

Upheaval and avant garde, form and functionality, rigour and beauty: modernism is a broad term that has shaped an entire century and remains influential today. Hardly any other museum has concentrated as exclusively on this era as Cologne's Ludwig Museum, whose collection starts in the early 20th century and traces developments right to the present day in remarkable breadth and depth.

The history of this fascinating museum, which together with the Philharmonic Hall has occupied an architecturally striking building right next to Cologne Cathedral since 1986, began with Peter and Irene Ludwig's endowment of around 350 works of modern art. Within a few decades, it had grown into the biggest collection of Pop Art outside the USA including Roy Lichtenstein's Maybe and Andy Warhol's Brillo Boxes. In addition to the Pop Art, today it owns the third-largest Picasso collection worldwide and an extensive collection of Russian avant garde from before and after the revolution, as well as important works of German Expressionism and Surrealism. Artistic movements such as Bauhaus and De Stijl, Nouveau Réalisme and Fluxus bring us to the contemporary art which the museum resolutely acquired, the most recent piece never being more than a few months old. German art of the 1970s and 1980s and installations by the younger avant garde therefore also found their way into the Ludwig Museum, completing the survey of the intriguing era of modernism through contemporary works.

Prossimi appuntamenti:

14.04.2019 - 21.07.2019

04.05.2019 - 11.08.2019

07.06.2019 - 22.09.2019

13.07.2019 - 29.09.2019

21.09.2019 - 19.01.2020

12.10.2019 - 02.02.2020

16.11.2019 - 01.03.2020

Luogo della manifestazione

Museum Ludwig
Bischofsgartenstraße
50667 Cologne

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

Christopher Street Day (CSD) and ColognePride bring colourful parades, extravagant outfits and fever-pitch excitement to the streets – a huge, vibrant festival enjoyed by hundreds of thousands of people but with a very serious message. Every year, when gays, lesbians, bisexuals and transgenders descend on Cologne with their high spirits and good humour, they are demonstrating for homosexuals' rights and for acceptance, tolerance and equality.

It was back in 1972 that the first demonstrations for the rights of lesbians, gays and transgenders took place in this liberal-minded cathedral city in North Rhine-Westphalia. The Christopher Street Day parade has been organised by Kölner Lesben- und Schwulentag e.V. (KLuST) every year since 1991, partly in memory of the events in Christopher Street in New York in 1969, partly focusing on the future and the continuing improvement in the social and political status of sexual minorities. At first, Gay Pride and the street festival only attracted around 3,000 lesbians and gays to the historical old quarter, but in the last few years up to 1.2 million visitors have gathered in Cologne. Now ColognePride spans four main events: the weekend street festival around Alter Markt, Heumarkt and Rathausplatz, the Friday AIDS-Hilfe gala at Hotel Maritim, the Colour Cologne Party in the Lanxess Arena and the grand parade through the city centre featuring up to 120 floats and countless groups. This is a festival for everyone because sexual orientation has no relevance in matters of tolerance, humanity, joy and equal rights.

Prossimi appuntamenti:

07.07.2019

Luogo della manifestazione

Unter Käster 1
50667 Köln

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

Bonn celebrates with the Rhine in Flames but Cologne hosts the Cologne Lights, one of Europe's most beautiful and most spectacular musical fireworks displays, right in the middle of the Rhine – an atmospheric extravaganza that will light up your eyes and bring joy to your heart.

It's carnivaltime! In Cologne, the biggest city in North Rhine-Westphalia, people like to party as if there's no tomorrow. Cologne Carnival is evidence of this, as are the Cologne Lights, a must-see highpoint in the city's calendar since 2001. With Cologne's eminently quaffable kölsch beer being served from 2012 onwards, the atmosphere is set to ratchet up yet another notch. A glass of kölsch is the perfect afternoon refresher as you soak up the musical entertainment at the Tanzbrunnen. Where better to while away the time before the start of the fireworks, which are ushered in by the breathtaking spectacle of 50 gloriously illuminated ships? These glide along the Rhine before being greeted by a curtain of fire and excited spectators waving hundreds of thousands of sparklers as the flotilla swings round at Deutz Bridge. The main fireworks display, which is then launched from a 240-metre pontoon formation and lasts a full thirty minutes, is a dazzling synthesis of fireworks and music, experienced not only by around a million spectators on both riverbanks but also by some lucky people who have 'box seats' on the ships themselves. To secure one of those coveted on-board tickets, you'll need to book a year in advance. Because Cologne people really do like to party, whether on the Rhine itself or on its riverbanks.

Prossimi appuntamenti:

13.07.2019

Luogo della manifestazione

Am Rheinufer
50999 Köln

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

Manifestazioni & eventi

Cerca eventi
(in tedesco e inglese)
Altri criteri di ricerca
Ripristina tutti