• 0

Hannover: il mercato delle innovazioni internazionali

Il centro fieristico con l'area espositiva più grande del mondo? Forse è Tokyo? No, purtroppo no. Chicago, Londra, Shanghai? Nemmeno. Francoforte sul Meno? Quasi. La risposta giusta è: Hannover. Con il suo moderno centro fieristico la città è diventata uno dei motori trainanti dell'economia mondiale, un sinonimo di idee, innovazioni e investimenti.

Ormai è quasi una norma consolidata: se nel mondo dell'industria e della tecnica nasce una nuova tendenza, prima di tutto viene presentata ad Hannover. E in maniera più precisa: in occasione di una delle fiere leader a livello internazionale, che ha trasformato il centro fieristico della Bassa Sassonia in uno dei più importanti a livello mondiale. Su un'area di un chilometro quadrato circa si estende una superficie espositiva pari a 466.100 metri quadrati: il miglior palcoscenico per le principali mostre dell'economia internazionale. Ad esempio la CeBIT, la fiera leader a livello mondiale per soluzioni informatiche e delle telecomunicazioni, la HANNOVER MESSE, l'evento clou in materia di tecnologia e automazione o la BIOTECHNICA, l'incontro di settore più importante a livello europeo per le biotecnologie e le scienze biologiche. Solo per citare alcune delle fiere di punta di Hannover. Ma per organizzare una fiera di successo non bastano padiglioni e superfici espositive: congressi e convegni sono altrettanto importanti. E anche in questo settore Hannover vanta un'offerta straordinaria: il centro convegni che include 35 sale rappresenta, come del resto anche le aree espositive e i padiglioni dell'EXPO 2000, uno spazio polivalente, in grado di offrire a ogni evento la cornice più adatta. Anche l'infrastruttura all'avanguardia, le tecnologie sostenibili e le invitanti aree relax danno vita a un'atmosfera rilassante e allo stesso tempo produttiva. Inutile aggiungere che anche l'assistenza e i servizi a disposizione degli espositori e dei visitatori sono eccellenti!

Sia agli espositori, sia ai visitatori, Hannover ha qualcosa in più da offrire che fiere e congressi. Ad esempio i due municipi della città, che rappresentano entrambi un'attrazione di ottimo livello. Un municipio, risalente al tardo Medioevo e restaurato in maniera splendida, si trova di fatto di fronte al mercato coperto, mentre l'altro, costruito in stile neogotico e inaugurato nel 1913, colpisce per la sua semplice magnificenza e la sua cupola massiccia, alta quasi 100 metri. Altre mete molto amate dai turisti e che ricordano gli splendidi tempi passati di Hannover come regno sono il castello Leineschloss, sede del parlamento della Bassa Sassonia ed ex residenza reale, e gli opulenti giardini di Herrenhausen con il Großer Garten, uno dei paesaggi barocchi ancora conservati in Europa, il Berggarten, il Georgengarten e il Welfengarten. Nel castello inizia lo splendido miglio dell'arte le cui opere più famose sono, dal 1974, le "Nanas" di Niki de Saint Phalle. Anche se inizialmente le figure rotondeggianti non piacquero a tutti gli abitanti di Hannover, nel frattempo sono state "adottate" e fanno parte delle città quanto la fiera, il centro storico, il teatro nazionale e il Maschpark. Come del resto uno dei musei più importanti dedicati all'arte del XX secolo, ovvero il museo Sprengel, inaugurato nel 1979, che è specializzato nell'Espressionismo tedesco e nell'arte francese moderna, con circa 300 opere di Niki de Saint Phalle, un regalo dell'artista alla città a cui si sentiva profondamente legata. L'arte esposta nel centro Wilhelm Busch – Museo tedesco di caricatura e disegno è assai più leggera, mentre ancora più rilassata è l'atmosfera che si respira allo zoo, un'attrazione entusiasmante dal carattere unico. Non dimenticate di visitare il giardino zoologico o un'altra delle attrazioni della città. Anche se di fatto avevate programmato la vostra visita ad Hannover in occasione di una fiera o di un congresso.

Attrazioni principali delle città

Tra i principali musei dedicati all'arte del XX secolo, ricordiamo il museo Sprengel, inaugurato nel 1979. Il museo è stato fondato grazie alla donazione del Dr. Bernhard Sprengel, la cui collezione si concentra prevalentemente sull'espressionismo tedesco e sulla pittura francese moderna.

Negli ultimi venti anni la collezione è stata ampliata in maniera considerevole, andando ad includere le epoche principali dell'arte moderna, da Schwitters a Saint Phalle. Il vivace forum dedicato all'arte e alla scienza completa la collezione del museo con circa 25 mostre temporanee all'anno.

I giardini Herrenhäuser di Hannover includono il Großer Garten, il Berggarten, il Georgengarten e il Welfengarten. Le principali correnti dall'arte del giardinaggio sono presenti in tutti questi spazi verdi. La creazione del Großer Garten iniziò nel 1666 e fu completata dalla principessa Sophie nel periodo compreso tra il 1696 e il 1714, assumendo l'aspetto odierno. Si tratta di uno dei pochi parchi barocchi in Europa ad essere giunto fino a noi nella sua struttura originale. Il Großer Garten invita tutto l'anno i suoi visitatori ad esplorare la grotta di Nikki de Saint Phalle, mentre in estate ospita l'evento Kleines Fest, la competizione pirotecnica internazionale e diversi concerti e spettacoli teatrali. Continua a leggere

Il "Filo rosso" (Roter Faden) di Hannover è una visita della città che ogni turista può intraprendere in maniera indipendente. Sui marciapiedi è stata dipinta una linea rossa lunga 4.200 metri, che conduce alle 36 principali attrazioni della città. Il "Filo rosso" è un percorso completamente privo di barriere architettoniche con cui scoprire la città in maniera pratica e divertente. Inoltre, è disponibile una brochure tascabile chiamata "Roter Faden Hannover – Ihr ganz persönlicher Stadtführer" (Il Filo rosso di Hannover: la vostra guida personale) che contiene informazioni interessanti e divertenti su tutte le attrazioni che si incontrano lungo il percorso.

La meta perfetta per bambini e adulti: lo zoo di Hannover, il giardino zoologico più spettacolare della Germania. Un'avventura nel mondo avvincente degli animali. 2.300 abitanti in sette ambienti tematici dal carattere unico: la natura selvaggia del Canada, il paesaggio avventuroso costruito per gli orsi polari, un'escursione in barca sul fiume Zambesi, la giungla indiana, il mondo dei gorilla, le regioni Outback del continente australiano o una fattoria originale della Bassa Sassonia. I bambini ameranno il "Mullewapp", il villaggio dedicato ai personaggio creati dalla penna di Helme Heine. Inoltre, 29 spettacoli giornalieri rendono perfetta ogni gita. (link zu Freizeitparks –Zoos -> Zoo Hannover ) Continua a leggere (/link)

Visualizza altri