• 0

Lubecca: bellezza del nord e tesoro culturale

Lubecca, città regina della lega anseatica, fu fondata nel 1143 come la prima "città occidentale sulle rive del mar Baltico". L'atmosfera medievale e le attrazioni culturali come la porta Holstentor influiscono ancora oggi sul carattere straordinario di questa città e sono un'eccezionale testimonianza del glorioso passato di Lubecca come città anseatica e imperiale.

Lubecca: per secoli questo nome è stato simbolo di libertà, giustizia e benessere. I "Diritti di Lubecca", una raccolta avanzata di regole del diritto marittimo e terrestre del tempo, ispirarono la fondazione di oltre 100 città intorno al mar Baltico e furono il presupposto per l'ascesa della lega anseatica a maggiore potenza commerciale della sua epoca. Centro indiscusso della lega era Lubecca, precoce metropoli splendente del commercio mondiale. Con i suoi sette campanili e le cinque chiese, il centro storico circondato dall'acqua offre una storia vivace, lunga oltre 1.000 anni e dal 1987 è protetto come patrimonio culturale dell'UNESCO. A ragione: gli edifici del periodo gotico, rinascimentale, barocco e del Classicismo, le vie e i vicoli, le chiese e i conventi, le case borghesi e le fortificazioni formano un insieme omogeneo dal carattere eccezionale. Un vero e proprio gioiello del gotico baltico è la Marienkirche, la chiesa più sontuosa di Lubecca e modello per circa altre 70 chiese della regione baltica. Grazie alla volta in mattoni più alta del mondo, questo edificio è una testimonianza architettonica di straordinaria importanza. La chiesa svetta orgogliosa sul punto più alto del centro storico, proprio di fronte al MuK, il centro per congressi ed eventi musicali che sembra il suo contrappunto moderno. Il centro ospita il festival musicale dello Schleswig-Holstein, congressi internazionali, l'orchestra filarmonica e numerosi eventi cittadini. Oltre allo stile architettonico moderno, il MuK si distingue anche per il gruppo di sculture "Die Fremden" (Gli stranieri) di Thomas Schütte installate sul tetto. Si tratta di un'ex opera esposta alla documenta, che rappresenta tutte le persone costrette ad abbandonare la propria patria e rifarsi una vita in un paese straniero.

Gli edifici più importanti del centro storico sono quelli che circondano il municipio, il convento, il Koberg, un intero quartiere del tardo XIII secolo completamente intatto, la chiesa Jakobikirche, l'ospizio Heiligen-Geist-Hospital e gli edifici tra la Glockengießerstraße e la Aegidienstraße, il quartiere con le splendide case patrizie tra la chiesa di San Pietro e il duomo, ovviamente la famosa porta Holstentor, il simbolo della città, e i depositi di sale sulla sponda sinistra del fiume Trave. Una passeggiata nella zona medievale di Lubecca è un'esperienza unica, tuttavia la città vanta anche tratti più moderni. Quando la giornata si avvia alla sua conclusione, la vita si accende nei numerosi locali, ristoranti, bar, club e discoteche: Lubecca diventa un vivace quartiere del divertimento, dove anche i più timidi e sobri potranno scoprire la propria natura scatenata. Forse persino Günter Grass, che insieme a Thomas Mann e Willy Brandt, è uno dei tre premi Nobel il cui nome è associato a Lubecca. Nel forum per la letteratura e le arti visive, chiamato Günter-Grass-Haus, una mostra permanente espone i suoi dipinti, evidenziando lo stretto legame tra la sua produzione letteraria e artistica. Il centro include anche un giardino con sculture dello scrittore, un archivio, una biblioteca e un negozio. Nelle immediate vicinanze si trova il Willy-Brandt-Haus, il museo e monumento commemorativo dedicato al premio Nobel per la pace ed ex cancelliere, aperto nel 2007. Il centro Heinrich-und-Thomas-Mann, inaugurato nel 1993 nel cuore di Lubecca, consente invece al visitatore di partire per un viaggio nell'epoca ormai tramontata dei Buddenbrook e di scoprire la storia e i capolavori dei due straordinari fratelli scrittori. Tutte e tre le attrazioni, come del resto l'intera città, vi aspettano per darvi il benvenuto, anche se non avete vinto un premio Nobel. Molto più importante è assaggiare e dimostrare il proprio gradimento per la specialità per eccellenza di Lubecca: è il marzapane, la tentazione più dolce da quando esistono le mandorle.

Attrazioni principali delle città

Il museo letterario Casa Buddenbrook, inaugurato nel 1993 nel cuore di Lubecca, consente al visitatore di immergersi nel mondo dei Buddenbrook e della famiglia Mann.

La mostra permanente illustra la vita e l'opera degli scrittori Thomas e Heinrich Mann. Lettere, edizioni originali e recensioni invitano alla lettura. Il museo espone anche foto e documenti originali, come la comunicazione dell'assegnazione del premio Nobel per la letteratura a Thomas Mann nel 1929. Inoltre, spesso vengono organizzate mostre temporanee dedicate ai diversi membri della famiglia Mann e ad altri scrittori del XX secolo.

La porta Holstentor, il simbolo della città anseatica, è la porta cittadina più conosciuta e importante del tardo Medioevo tedesco giunta fino ai giorni nostri. Quasi tutti i tedeschi hanno portato con sé parte di Lubecca, la porta era infatti raffigurata sul retro della banconota da 50 marchi. Costruita tra il 1464 e il 1478 dall'architetto di Lubecca H. Helmstede lungo il fiume Trave, la porta tardogotica era posizionata all'estremità del ponte cittadino e faceva parte delle strutture di difesa. Per conoscere Lubecca come punto nevralgico dei commerci e della navigazione vi consigliamo di visitare il museo della porta Holstentor: protetto dalle mura cittadine spesse tre metri e mezzo, è un luogo dove scoprirete qualcosa in più sulla città.

La storia che accompagna la nascita del marzapane non è del tutto chiara. L'invenzione potrebbe risalire al 1407, quando Lubecca fu colpita da una carestia. Allora il senato ordinò ai panettieri di utilizzare mandorle e zucchero per produrre un alimento simile al pane. Da una situazione di sofferenza nacque una prelibatezza che è presto diventata una vera e propria passione: il marzapane. Altre fonti datano l'origine al 1530, ma è certo che il "marzapane di Lubecca", inteso come marchio di qualità, è stato introdotto solo intorno all'anno 1800. Allora erano circa 130 i produttori, soprattutto pasticceri, che si impegnavano per garantire la qualità e la buona reputazione del marzapane. Che siano riusciti nel loro intento, è un fatto risaputo in tutto il mondo.

Il museo Willy Brandt, inaugurato in occasione del suo novantaquattresimo compleanno in un distinto palazzo del centro storico, è un centro di studio della storia contemporanea, un museo e un monumento dedicato al cancelliere e premio Nobel per la pace Willy Brandt.

Grazie ad un percorso appassionante e all'impiego di elementi multimediali, la mostra "Willy Brandt: una vita dedicata alla politica nel XX secolo" illustra la carriera del politico dalla repubblica di Weimar fino alla riunificazione tedesca ed espone in maniera trasparente e comprensibile le sue idee e convinzioni. Oltre alla sua biografia, in questo percorso giocano un ruolo importante i temi della democrazia, dei diritti dell'uomo e della pace.

Visualizza altri
Eventi
Academics and students present symphonies and chamber music of Brahms and his contemporaries at the highest artistic level.
The 28th Brahms Festival is organised by Lübeck's Academy of Music from 1st until 10th May 2020. The strains of classical music and the stylish ambience ensure an unforgettable experience. Famous lecturers from the Academy of Music delight audiences during the annual Brahms Festival with familiar and less well-known compositions from the late Romantic period. The renowned festival has been taking place in Lübeck since 1992. This year's motto of the festival will be "Abysses – Rays of Hope".

Prossimi appuntamenti:

01.05.2020 - 10.05.2020

Luogo della manifestazione

Musikhochschule Lübeck
Große Petersgrube 21
23552 Lübeck
Fon: +49 451 / 88 99 700
Fax: +49 451 / 40 91 990
brahmsfestival@mh-luebeck.de
www.mh-luebeck.de

Organizzatore

Musikhochschule LÜbeck
Große Petersgrube 21
23552 Lübeck
Fon: +4945115050
info@mh-luebeck-de
http://www.mh-luebeck.de

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.
Come in and discover Lübeck’s hidden beauties: Next year another Old Town district will dress up and invite into the hidden alleys, courtyards and Old Town houses. The visitors are going to experience the lovingly decorated Cathedral Quarter from its best side and sit comfortably by the picturesque river Obertrave or the lively Mühlenteich.

Music sounds through the alleys, street artists show their diverse talents and restaurateurs offer their exquisite food. The festival is a wonderful opportunity to get to know the locals of the Hanseatic city and the Lübeck-typical life culture. Of course, all actors will pull a lot of surprising and wonderful things out of the hat. Just go with the flow!

Prossimi appuntamenti:

12.06.2020 - 14.06.2020

Luogo della manifestazione

Domviertel
Innenstadt
23552 Lübeck

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.
Top-class international soloists and orchestras will be performing on Lübeck's stages again.
The Schleswig-Holstein Music Festival is back performing on Lübeck's stages again in 2019. Fascinating performances and a varied programme enrich the Hanseatic city's culture programme from 6th July until 1st September. This year's Schleswig-Holstein Musik Festival will be dedicated to the composer Johann Sebastian Bach.

Prossimi appuntamenti:

04.07.2020 - 30.08.2020

Luogo della manifestazione

Musikhochschule Lübeck and several other places in Lübeck and Schleswig Holstein
Große Petersgrube 21
23552 Lübeck

Le indicazioni di prezzo, date e orari di apertura non sono vincolanti.

Manifestazioni & eventi

Cerca eventi
(in tedesco e inglese)
Altri criteri di ricerca
Ripristina tutti